È questo il pesce azzurro quasi dimenticato ricco di omega 3 facilissimo da cucinare

La specie di cui parliamo in questo articolo si sviluppa nel mar Mediterraneo, nel mar nero, nell’oceano Atlantico orientale e nell’oceano centro orientale. Questo pesce vive nei fondali sabbiosi poco profondi, dove si nasconde con dei movimenti repentini. Appartiene alla famiglia del pesce azzurro ed è noto principalmente perché sparisce all’improvviso in zone dove abitualmente abbonda, per poi ricomparire dopo qualche anno. La sua carne è buona ma poco apprezzata ed è consumato maggiormente come pesce da frittura.

Le caratteristiche del cicerello

Il cicerello ha un corpo di forma allungata, il muso a punta, la bocca grande e senza denti. È privo di squame, di colore brunastro sul dorso e argenteo sui fianchi e bianco sul ventre. Raggiunge una lunghezza di 10 o 18 centimetri.

È questo il pesce azzurro quasi dimenticato ricco di omega 3 facilissimo da cucinare.

Le proprietà benefiche del pesce azzurro

Come tutto il pesce azzurro è ricco di proprietà preziose per il nostro organismo, per questo motivo va introdotto nella nostra dieta e mangiato regolarmente.
È ricco di acidi grassi buoni: gli omega 3 e di selenio, potassio, iodio, fosforo, zinco, e le vitamine del gruppo A, D, B.
Gli omega 3 riducono il livello dei trigliceridi nel sangue prevengono ictus e infarti, grazie all’alto contenuto di colesterolo buono.
Il pesce azzurro è un alimento dietetico perché contiene circa 120 calorie per ogni 100 grammi di pesce.
Aiuta a prevenire l’aterosclerosi, evita il rischio di trombi e coaguli perché contribuisce a mantenere il sangue fluido.

È questo il pesce azzurro quasi dimenticato ricco di omega 3 facilissimo da cucinare

Come cucinare il cicerello

I cicerelli sono facili da cucinare e molti lo mangiano quasi esclusivamente fritto.
In alcune zone come la Liguria sono consumati solo dopo essere stati leggermente essiccati al sole, oppure marinati con aceto e sale. Possiamo utilizzarli anche per i primi piatti a base di pasta.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te