È questo il miglior segreto della nonna per un fritto perfetto e spettacolare

La frittura è una metodologia di cottura che fa gola proprio a tutti, grandi, piccini, anziani. Infatti questa tecnica rende i cibi più gustosi e croccanti e gli conferisce un sapore più gradevole e sfizioso.

Tuttavia un fritto imperfetto, unto e fatto male rende i cibi immangiabili e poco gustosi. Per tanto è indispensabile quando si decide di mettere in pratica questa tecnica di cottura rispettare alcune semplici regole come indicato in questo articolo: Sono questi i 3 consigli più 1 per una frittura sana, gustosa e croccante.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

È questo il miglior segreto della nonna per un fritto perfetto e spettacolare

Per un fritto spettacolare, croccante all’esterno e morbido all’interno, e che assorba meno olio possibile possiamo utilizzare una segreto della nonna: la pastella.

Pastellare il cibo significa intingerlo in un composto a base di acqua e farina, che sono gli ingredienti fondamentali, a cui poi poter aggiungere altri ingredienti come l’uovo e la birra. Essa è una preparazione base in cui intingere i cibi per renderli più gustosi e croccanti, inoltre, a differenza del pangrattato tende a non assorbire l’olio.

Essa può essere utilizzata per qualsiasi tipo di alimento dalle verdure alla carne, dal pesce a qualsiasi tipo di cibo fresco. Ideale per la frittura di bocconcini di pollo, baccalà, anelli di totano, peperoni, zucchine, melanzane.

Consigli per una pastella impeccabile

Poiché è questo il miglior segreto della nonna per un fritto perfetto e spettacolare diamo alcuni consigli per una pastella impeccabile.

Un consiglio per rendere la pastella più leggera e gonfia è quella di aggiungere alla parte liquida del composto acqua frizzante o birra. Questi due ingredienti fanno sì che la pastella in cottura incameri aria, e di conseguenza assorbire meno olio.

Un altro aspetto fondamentale da non trascurare per avere una frittura croccante e poco unta è la temperatura dell’olio. L’olio infatti, deve raggiungere il suo punto massimo prima di immergervi all’interno gli alimenti. Essi vanno inoltre fritti pochi alla volta per evitare di abbassare la temperatura dell’olio. Una tecnica per valutare se l’olio è pronto per la frittura è immergere una gocciolina di pastella che se sale a galla e genera bollicine indica che è pronto all’uso.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te