È questo il miglior aceto balsamico presente sul mercato secondo gli esperti

Ci sono degli articoli che sono indispensabili e che dunque si possono trovare in ogni dispensa. Fra questi figura un’importante triade: il sale fino, l’olio extravergine di oliva e l’aceto. Quest’ultimo si può presentare sotto diversi aspetti, ma il preferito degli italiani è sempre lo stesso: l’aceto balsamico. Questo infatti è un prodotto profondamente collegato con la nostra storia e il nostro territorio. I primi a produrlo furono infatti gli Estensi, il cui dominio si estendeva in varie aree della regione Emilia-Romagna. Se amiamo questo condimento ecco una piccola guida all’acquisto. È questo il miglior aceto balsamico presente sul mercato secondo gli esperti. Vediamo insieme di cosa si tratta e dove lo possiamo trovare.

È questo il miglior aceto balsamico presente sul mercato secondo gli esperti

Ogni anno si svolge una competizione tenuta dalla Consorteria dell’Aceto Balsamico per decretare il miglior prodotto dell’anno. Anche nel 2021 la premiazione si è svolta come da consuetudine nel comune di Spilamberto, in provincia di Modena. Questo centro infatti è famoso per questo prodotto e, oltre ad ospitare la Consorteria stessa, vanta anche il museo dell’aceto balsamico tradizionale. Ogni 24 giugno, in occasione della festività di San Giovanni, si tiene la competizione a cui partecipano tutte le acetaie più importanti del circondario. Quest’anno si è aggiudicato il primo posto l’azienda di Romano Mattioli, situata nella città di Formigine.

Come scegliere un buon aceto balsamico al supermercato

Il condimento di cui abbiamo parlato finora fa parte del filone tradizionale, le cui uve arrivano solamente dalle aree di Modena e Reggio Emilia. Questo, seguendo delle tecniche che affondano le proprie radici nel Medioevo, viene imbottigliato solo su piccola scala. Ovviamente se non si può recarsi dai venditori specializzati si può sempre andare al supermercato dove si trova la versione più commerciale, l’aceto balsamico di Modena IGP.

Qui la scelta è sempre abbastanza controllata date le regole vigenti in merito che risultano particolarmente stringenti. Per scegliere l’articolo migliore è sempre una buona abitudine leggere l’etichetta. Due ingredienti che devono essere presenti sono ovviamente i mosti d’uva cotti e dell’aceto. Più è corta la lista ingredienti migliore è il prodotto. È doveroso poi distinguere l’aceto balsamico IGP dagli invece più comuni condimenti balsamici. Questi ultimi non essendo prodotti DOP (Denominazione di Origine Protetta) sono presenti in varie fasce di prezzo e possono contenere formule molto diverse le une dalle altre.

Approfondimento

In pochi li comprano, ma questi sono in assoluto i migliori filetti di alici sott’olio che si possono trovare al supermercato

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te