È questa la torta salata golosa e perfetta per queste fredde giornate autunnali

Capita spesso, soprattutto durante i periodi freddi autunnali, di tornare a casa e non aver proprio voglia di cimentarsi in piatti troppo elaborati. Non potendo più affidarci a paste fredde e insalate, come in estate, ci sembra quasi di non avere altra scelta. Potremmo, però, preparare una buonissima torta salata al prosciutto e provola, una ricetta sostanziosa e svuotafrigo perfetta per queste occasioni.

In questo articolo vedremo assieme perché è proprio questa la torta salata golosa e perfetta per queste fredde giornate autunnali.

Tutti gli ingredienti necessari per questa favolosa ricetta salata

  • 1 confezione da 230 gr di pasta brisé pronta;
  • 200 gr di prosciutto cotto;
  • 100 gr di provola;
  • 100 gr di mozzarella fior di latte;
  • 3 porri;
  • 4 uova;
  • 60 gr di parmigiano grattugiato;
  • latte;
  • olio extravergine di oliva;
  • sale;
  • pepe.

È questa la torta salata golosa e perfetta per queste fredde giornate autunnali

Per prima cosa mondiamo e tagliamo i porri a rondelle sottili, quindi saltiamoli in padella con un filo d’olio per 8 minuti a fiamma viva. Aggiungiamo il sale a metà cottura e, se necessario, anche un poco di acqua bollente.

Nel frattempo, prendiamo le uova e mettiamole in acqua fredda, facendole cuocere per circa 8 minuti dal momento dell’ebollizione. Una volta che saranno pronte lasciamole intiepidire, quindi sbucciamole e tagliamole a fette ben spesse.

Fatto questo, tagliamo il prosciutto cotto e la provola a dadini e uniamoli assieme in una terrina capiente. Aggiungiamo i porri, ricopriamo il tutto con il parmigiano, regoliamo di sale, pepe e mescoliamo per bene fino ad ottenere un composto omogeneo.

Prendiamo poi uno stampo, foderiamolo di carta da forno e stendiamoci sopra la pasta brisé ricoprendo per bene i bordi. Versiamoci dentro il ripieno così preparato e distribuiamoci sopra le uova a fette. Facciamole incorporare bene con il ripieno stando però molto attenti a non sbriciolarle.

Una volta terminati questi passaggi, copriamo il tutto con un secondo strato di pasta e sigilliamo per bene i bordi, pizzicandoli con le dita. Con l’aiuto di un pennello inumidiamo di latte la superficie della pasta, bucherelliamola con i rebbi di una forchetta e mettiamo tutto in forno a 180 °C.

Dopo 40 minuti, potremmo toglierla dal forno e servirla calda.

Approfondimento

Sono queste le frittelle più buone e gustose perfette per i pasti di novembre 

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te