È poco noto ma in commercio esistono modelli di reggiseno pericolosi per chi li indossa che dovrebbero assolutamente essere evitati

Il reggiseno è uno dei migliori amici delle donne. Un accessorio comodo e confortevole ma soprattutto uno strumento di seduzione. Il reggiseno è un indumento intimo che indossato è direttamente a contatto con la pelle. Così come gli slip, dovrebbe essere fatto di materiali sicuri e che non comportano fastidi alla pelle.

Purtroppo, però, è poco noto ma in commercio esistono modelli di reggiseno pericolosi per chi li indossa che dovrebbero assolutamente essere evitati per non avere complicazioni. Per la gran parte il problema deriva da tessuti inadatti o allergizzanti. Ma vediamo insieme quali sono le caratteristiche da evitare quando si sceglie un reggiseno.

La taglia e la struttura

 Ciascuna donna, in base alla forma e alle caratteristiche del suo seno, preferisce alcuni modelli di reggiseno rispetto ad altri. Un reggiseno che non si adatta alle forme del torace, che non aderisce e non sostiene a sufficienza, crea problemi al collo e alla schiena.

Inoltre, molto spesso si scelgono taglie approssimative. Il reggiseno deve accogliere perfettamente il seno, senza creare attriti, fuoriuscite, che a loro volte causano irritazioni, lesioni alla pelle e scomodità. Inoltre, reggiseni troppo piccoli di coppa ma anche di torace, creano problemi di circolazione. Quindi, va bene sostenere, ma non comprimere.

È poco noto ma in commercio esistono modelli di reggiseno pericolosi per chi li indossa che dovrebbero assolutamente essere evitati per non avere complicazioni

Il problema più grande dei reggiseni attualmente in commercio è l’uso di tessuti poco adatti. Il sintetico è spesso la causa di molte patologie o complicazioni che possono nascere indossando un modello sbagliato. Il reggiseno è a contatto con una delle parti più sensibili del corpo femminile. Un tessuto sintetico, creato da fibre trattate chimicamente, trasmette tossine che causano irritazione e allergie.

Un reggiseno di solo cotone potrebbe non essere totalmente traspirante, ma cerchiamo di valutare le altre percentuali di tessuto. Bisogna preferire sempre fibre naturali, che non contengano plastiche e colla.

Ebbene sì, i reggiseni possono contenere percentuali di colla e di plastica. Questi materiali li rendono più aderenti, ma a stretto contatto con la pelle, spesso sudata, non fanno che diminuire la traspirazione e creare problemi di allergia, eruzioni cutanee, prurito. Esistono anche studi che ricercano collegamenti su alcuni reggiseni e la comparsa di tumori.

Quindi non facciamoci guidare solo dalla bellezza. Un buon reggiseno è fondamentale per il benessere femminile.

Approfondimento

I segreti per lavare il reggiseno rovinato dall’ingiallimento e dalle macchie riportandolo in un lampo al bianco brillante

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te