È meglio adottare un gatto maschio o un gatto femmina? Ecco svelata la risposta

Decidere di adottare un animale, qualsiasi esso sia è una grande responsabilità. In base all’animale che si decide di accogliere in casa le responsabilità risulteranno diverse. Come tutti sanno bene, decidere di prendere un gattino è diverso che decidere di avere un cane. Questo perché il cane ha bisogno di più attenzioni, si pensi che necessita di uscire di casa almeno 3 volte al giorno.

Il gatto invece è molto più indipendente, sa bene dove trovare il cibo e dove fare i suoi bisogni senza il nostro aiuto.

C’è da dire comunque che decidere di adottare un cucciolo è una scelta che nonostante le responsabilità, ci riempirà la casa di amore e felicità.

In questo articolo faremo una differenza importante per capire la scelta più giusta che riguarda il genere dell’animale, in questo caso il gatto. Infatti la domanda che spesso si fa la maggior parte delle persone è: è meglio adottare un gatto maschio o un gatto femmina? Ecco svelata la risposta.

La sterilizzazione e il carattere

In realtà non ci sono grandi differenze tra i due generi. Ma molti parlano delle diverse personalità e del carattere che distinguono il gatto maschio dal gatto femmina. Queste piccole diversità potrebbero però semplificare o complicare la nostra vita insieme all’animale.

Ad esempio è importante parlare di sterilizzazione.

Per impedire l’insorgere di problemi di salute, questo è un passo che andrà fatto ad un certo punto della vita dell’animale.

Di solito dopo la sterilizzazione, calmati gli istinti sessuali, sia il gatto maschio che il gatto femmina tendono a diventare più tranquilli. Prima dell’operazione soprattutto il maschio tende ad essere nervoso e a scappare.

Un’altra differenza è il carattere diverso nei due generi. Di solito, ma non sempre, il gatto maschio risulta più indipendente e più distaccato. Il gatto femmina invece tende a ricercare maggiormente le coccole e il contatto col padrone.

Le dimensioni e la socializzazione

Inoltre è importante sapere che le gatte avranno quasi sempre dimensioni ridotte rispetto ai gatti maschi.

Un’altra importante caratteristica riguarda la socializzazione con i loro simili. Di solito il gatto maschio essendo più territoriale, risulta meno propenso a socializzare con gli altri gatti. Potrebbe quindi ritrovarsi al centro di litigate.

Avendo ben chiare queste caratteristiche che differenziano il gatto maschio dal gatto femmina, sta a noi decidere il genere che più si sposa con noi.

Perciò è meglio adottare un gatto maschio o un gatto femmina? Ecco svelata la risposta.

Consigliati per te