È l’ora delle maschere capelli di primavera: botox, bio e vegane

È l’ora delle maschere capelli di primavera: botox, bio e vegane. Quando i capelli risultano secchi e sfibrati per cause esterne, per troppo vento o troppa piastra, si spezzano di frequente e risultano elettrici e difficili da pettinare. Ecco cosa causa l’aridità dei capelli e come intervenire con l’aiuto degli Esperti di Beauty di ProiezionidiBorsa.

Ritrovarsi con la chioma sfibrata

A primavera questo fenomeno dell’aridità capillare si manifesta spesso, perché la produzione di sebo da parte delle ghiandole del cuoio capelluto, a causa del vento e del primo sole diventa troppo scarsa.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera

La cuticola, la parte più esterna del capello diventa più fragile. All’interno del capello penetrano la polvere e lo smog, vale a dire sostanze nocive che intaccano tutto il fusto. Nel breve tempo lo rendono sottile e opaco, perché la cuticola non riflette più la luce esterna in modo uniforme.

I capelli risultano secchi e tendono a formare facilmente doppie punte, anche a causa dell’età. Dopo i 50 anni la produzione sebacea diminuisce decisamente. A questo problema, si aggiunge la somma di tinture a cui sottoponiamo la chioma, per coprire i capelli bianchi.

È l’ora delle maschere capelli di primavera ‘botox’, bio e vegane

Per poter arginare il problema dei capelli secchi, dobbiamo premiarli con maschere specifiche, ricche di sostanze nutritive

Le ultime novità sono i prodotti botox, formulati con cheratina, che nutrono intensamente i capelli, hanno una consistenza leggera e possono essere usati una volta al mese. Si trovano su internet con nomi tecnologici come “olaplex”, “wellaplex”: sono ideali da applicare dopo la tinta e il taglio.

Restano in posa, poi si lavano con uno shampoo delicatissimo. Il balsamo deve essere pochissimo. Gonfiano il capello e lo rendono splendente. Meglio una piega a spazzola o bigodini, dopo, senza ferro né piastra.

Le maschere green bio e vegane

È l’ora delle maschere per capelli di primavera botox, bio e vegane. Per il resto del mese ci sono delle maschere molto interessanti da fare: allo zafferanone, al burro di karitè associato al cocco.

Per le anime green, ecco le le maschere biologiche alla quinoa con fibre di cotone, aloe vera e agenti setificanti.

Consigliati per te