È la disciplina sportiva più praticata del momento e anche la più salutare per il nostro fisico

Con le recentissime Ordinanze Regionali che chiudono i parchi e le aree verdi, camminare è l’ultima spiaggia per tenerci in forma. Anche con un sistema nuovo. È il “fitwalking”, camminare dimagrendo. È la disciplina sportiva più praticata del momento e anche la più salutare per il nostro fisico. Non è il jogging, non è il podismo, né la tradizionale camminata. In Australia e Nuova Zelanda, paesi in cui hanno debellato prima di noi la pandemia, da un anno sta spopolando. Vediamo come praticarla assieme ai nostri Esperti della Redazione.

Armonia di movimenti

È la disciplina sportiva più praticata del momento e anche la più salutare per il nostro fisico, perché armonizza i movimenti. Una camminata fitness con l’intento di tonificare e dimagrire. Svagando la mente e stando all’aria aperta. Un’ora di questa disciplina ci permetterà di bruciare dalle 300 alle 400 kcal. Attenzione, però che, se siamo a digiuno di attività fisica, dobbiamo approcciarci con moderazione e intelligenza.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera

Un piede appoggia sempre a terra

Premettiamo che il fitwalking non fa male alla schiena, perché permette sempre di avere un piede ancorato a terra. Non ci sono stacchi, salti o sforzi eccessivi. Solo l’aumento della velocità, una volta che avremo fatto pratica. Il fitwalking nasce per la città. Infatti, l’asfalto e la regolarità del terreno su cui camminare, ne fanno una disciplina perfetta per il momento. Se, invece lo pratichiamo in campagna, sugli sterrati o dove il terreno è ondulato, attenzione alle caviglie!

Quando fare fitwalking

Il fitwalking sta avendo un successo incredibile, proprio sfruttando due caratteristiche del momento:

  • città semideserte e prive di traffico e smog;
  • più tempo a disposizione anche nei giorni feriali.

L’ideale, infatti, per approfittare dei suoi benefici, è farlo alla mattina. Una mezz’oretta al giorno, se riusciamo, piuttosto che un paio di sedute troppo concentrate. Se, invece, vogliamo farlo prima di cena e dopo il lavoro, sarà opportuno avere fatto una colazione nutriente e un pranzo leggero, ma completo. Rimandiamo alla visione dei video sul fitwalking per imparare a farlo bene e rimanere in salute.  E, a proposito di colazione, ecco un suggerimento per farla di qualità nell’articolo che segue.

Approfondimento

Perché i nutrizionisti considerano questa colazione la migliore in assoluto

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te