È incredibilmente semplice scegliere il berretto invernale perfetto per ogni persona seguendo questa guida definitiva

Finalmente sta arrivando la stagione fredda, molto attesa dagli amanti della neve, dei cappotti e dei berretti. Infatti, in questi giorni si comincia a pensare a quale berretto o cappello sfoggiare per il resto dell’inverno. Le scelte possibili sono tante, dai classici berretti, alla paglietta, alla coppola. Eppure, non tutti sanno che prima di decidersi, sarebbe meglio sapere qual è la scelta che maggiormente valorizza il nostro viso.

Ecco che è incredibilmente semplice scegliere il berretto invernale perfetto per ogni persona seguendo questa guida definitiva

Il viso tondo ha misure simili in altezza e in larghezza, per cui si consiglia di prediligere forme asimmetriche ed oblique per il cappello. In questo modo, si donerà al viso un aspetto più snello. Invece, i cappelli dalla tesa ampia sarebbero da evitare, per non ottenere l’effetto contrario. Per cui, i classici berretti invernali sono perfetti dato che è possibile posizionarli come si vuole.

Inoltre, i cappelli a tesa piccola più sono alti e più allungano il viso, per cui si adattano bene al viso tondo.

Viso ovale

Il viso ovale è quello con le forme più armoniose e perciò ogni berretto è ben accetto. I migliori per esaltare i lineamenti, comunque, sono la paglietta e il berretto classico. Evitare, se possibile, i cappelli alti perché allungherebbero troppo il viso.

Se il viso da ovale tende a lungo, si consigliano i cappelli a tesa larga, che bilanciano in orizzontale la lunghezza.

A cuore

Le persone con il viso a cuore hanno una fronte ampia ed il mento piccolino e sottile. Perciò, meglio scegliere cappelli e berretti a tesa stretta, per non evidenziare ancora di più la fronte larga. I modelli migliori sono il cloche, il basco e i berretti morbidi. Infatti, cloche e basco sono perfetti per i volti non del tutto simmetrici, mentre il berretto, essendo morbido, si può indossare in modi diversi.

Viso quadrato

Il viso quadrato non mostra grandi differenze tra l’ampiezza della fronte e della mandibola, e ha lineamenti spigolosi. Ecco perché il cappello ideale è quello in grado di ammorbidire i lineamenti donando loro armoniosità. Ad esempio, sono da preferire cappelli come la cloche o la bombetta. Invece, si sconsigliano i berretti aderenti e beanie, perché evidenzierebbero la spigolosità del viso.

Ecco, dunque, che seguendo questa guida definitiva è incredibilmente semplice scegliere il berretto invernale perfetto per ogni persona. Logicamente, poi, è importante considerare anche il proprio stile e i propri gusti prima di un acquisto. Comunque, con questi consigli sarà più semplice sapere da dove partire per la ricerca del berretto o cappello ideale.

Approfondimento

L’infallibile metodo per scegliere sempre con cura i migliori collant per la stagione fredda

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make-up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te