È incredibile ma presto potremmo trovare questo insetto nei supermercati e sulle tavole dei ristoranti di tutta Europa

In tutto il Mondo le abitudini alimentari sono le più disparate. Spesso destano parecchie polemiche perché queste pratiche mettono in alcuni casi a rischio in nostro ecosistema e in altri la salute generale.  Ma anche le consuetudini che possono sembrare più normali o accettabili stanno diventando sempre più onerose per il nostro Pianeta. In questa ottica a livello internazionale si stanno cercando delle strategie per diffondere abitudini alimentari il più possibile eco-friendly.

In particolare, l’Unione Europea ha all’attivo un piano d’azione 2020 – 2030. Questo piano è denominato “Farm to Fork” ed ha come obiettivo quello di sviluppare dei sistemi alimentari a basso impatto ambientale. Infatti, gli insetti grazie alle loro proprietà sono una fonte ad elevato contenuto proteico e basso impatto sull’ecosistema.

È incredibile ma presto potremmo trovare questo insetto nei supermercati e sulle tavole dei ristoranti di tutta Europa

È notizia di queste ore che l’Unione Europea, dopo l’approvazione da parte dell’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare (EFSA) ha autorizzato l’utilizzo delle tarme della farina, ovvero le larve gialle del tenebrione mugnaio disidratate, come alimento. Queste potranno essere commercializzate seccate intere, sotto forma di farina o inserite come ingredienti per la produzione di altri prodotti finiti.

Questo per l’Europa è un primo passo verso una pratica alimentare già largamente diffusa in Asia e rara ma non introvabile negli Stati Uniti. Dove la rivista Time ha recentemente elogiato gli insetti e dunque la entomofagia come un’abitudine alimentare salutare e importantissima per la salvaguardia dell’ambiente.

La gestione di questo nuovo prodotto alimentare seguirà le regole comuni ai “normali” alimenti riguardo l’etichettatura.

Ora sarà interessante studiare quanto sarà semplice inserire questi insetti in un piatto e soprattutto farlo mangiare ai propri commensali. Ma anche… che sapore avranno?

È incredibile ma presto potremmo trovare questo insetto nei supermercati e sulle tavole dei ristoranti di tutta Europa.

Consigliati per te