È incredibile il motivo per cui non riusciamo a memorizzare i nomi degli sconosciuti

A tutti è capitato di presentarsi ad uno sconosciuto e dimenticare immediatamente il suo nome. Eppure non si fa molta fatica a ricordare le date di compleanno e le poesie di Natale imparate da piccoli. Ma il nome della persona che ci sta di fronte, il cervello proprio non lo memorizza.

È incredibile il motivo per cui non riusciamo a memorizzare i nomi degli sconosciuti. Questo è un fenomeno molto comune che non ha nulla a che fare con un problema serio di memoria.

I motivi per cui non riusciamo a ricordare un nome

  • Il primo motivo riguarda l’architettura del nostro cervello. Si memorizzano più facilmente i nomi che hanno una certa familiarità. Il cervello memorizza molto velocemente un’informazione legata ad altre informazioni già in possesso. Quindi si ricorderà facilmente il nome dell’altra persona se questa avrà il nostro stesso nome, quello di un familiare o di un amico.
  • Effetto next-in-line. Si è troppo concentrati su se stessi e sull’impressione che si vuole trasmettere. Questo ci porta, inconsciamente, a essere così preoccupati di iniziare una conversazione intelligente, da non ascoltare con attenzione il nome dell’altro.
  • Quando ci si trova tra tante persone il cervello fa fatica a memorizzare informazioni fornite nello stesso momento. Questo succede quando le persone presentate sono più di una. Non si riesce a dare contemporaneamente a tutte, la giusta attenzione.

Evitare brutte figure

È incredibile il motivo per cui non riusciamo a memorizzare i nomi degli sconosciuti. Per evitare brutte figure si possono comunque mettere in atto dei piccoli trucchetti.

  • Cercare di associare il nome dell’interlocutore a quello di un personaggio conosciuto. Un attore, un cantante, un poeta.
  • Dato che un’informazione se non viene ripetuta più volte, tende ad essere persa, si può rimediare cercando di ripetere più volte, nella propria testa, il nome appena sentito.

Consigliati per te