È incredibile e non ci pensiamo mai ma la causa dei cattivi odori del bagno potrebbe essere di questa superficie e non degli scarichi

Alle volte manca solo la colonna sonora di Mission Impossible per caricarci nella pulizia dei bagni. Senza contare la lotta ai cattivi odori che combattiamo in tutti i modi, dall’igiene ai profumatori. Senza contare le ceste della biancheria sporca che se piene di materiali sintetici sportivi causano il collasso respiratorio. Alle volte nelle case assistiamo davvero al collezionismo dei prodotti di pulizia varia senza contare quelli fai da te che suggeriamo anche noi della Redazione. È incredibile e non ci pensiamo mai ma la causa dei cattivi odori del bagno potrebbe essere di questa superficie e non degli scarichi: le mattonelle e le piastrelle con relative vie di fuga e vediamone il perché.

È incredibile e non ci pensiamo mai ma la causa dei cattivi odori del bagno potrebbe essere di questa superficie e non degli scarichi

Se sono quelle a terra raccolgono sporco, microbi e batteri a 360°, ma anche quelle dei rivestimenti delle pareti non scherzano. Queste ultime e non ci pensiamo mai fanno invece il pieno di vapore e con esso raccolgono come una calamita tutto lo sporco che passa attorno. Ecco perché soprattutto in quei bagni con le piastrelle spugnose rischiamo di ritrovarci spesso con dei cattivi odori. E non sono gli scarichi e nemmeno il box doccia o la vasca. Per pulirle ci sono davvero tanti prodotti, ma vanno benissimo anche i soliti aceto e bicarbonato, ma con l’aggiunta di un olio essenziale, così il profumo rimarrà per qualche giorno in più.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Il soffione della doccia è in agguato

Dopo le piastrelle e le fughe che possono nascondere tutto lo sporco possibile e immaginabile attenzione anche al soffione della doccia. Non pulirlo costantemente significa lasciare che si riempia non solo di calcare ma anche di batteri e sporcizia varia. Aggravata dall’umidità che in uno spazio così ristretto calamita i batteri e invade il box di cattivi odori. Anche qui la soluzione migliore è l’aceto bianco con cui riempire un sacchetto e immergere il soffione. Chiudiamo bene e lasciamo in ammollo per qualche minuto e l’odoraccio se ne andrà.

Approfondimento

Vetri sempre puliti con questo detergente fai da te

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te