È incredibile come l’anguria assieme a questi 5 cibi combatta il mal di testa

Tutto avremmo pensato, ma mai che l’anguria potesse addirittura prevenire l’insorgere del mal di testa. Questo straordinario e salutare frutto, che purtroppo ci accompagna per soli tre mesi all’anno, è infatti inserito dagli esperti nella lista degli alimenti contro l’emicrania. Vedremo in questo articolo quale è il suo merito specifico assieme agli altri cibi così benefici. È incredibile come l’anguria assieme a questi 5 cibi combatta il mal di testa e riesca a bloccarlo sul nascere.

Anguria e banana

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Sono due i frutti preferiti anche dai nostri bambini: l’anguria e la banana. Oltre oltre a essere dolcissimi, fanno anche particolarmente bene. Prevengono il mal di testa grazie alla loro concentrazione di potassio e magnesio e alla ricchezza di acqua e vitamine. Questi semplicissimi nutrienti infatti evitano la disidratazione che in pochi sanno essere una delle cause principali del mal di testa. Non per niente in molte culture del Nord Europa la banana è un ottimo rimedio dopo la classica bevuta di birra.

Lo zenzero e le spezie

Quando parliamo di prevenzione del mal di testa non dobbiamo dimenticare che può nascere da una cattiva digestione. Ecco perché tutte le spezie, e lo zenzero in particolare, riescono a favorire il metabolismo e la digestione. Non solo perché alcuni mal di testa da allergie, come la sinusite stessa, sono curati nella medicina orientale proprio con le spezie. La loro azione è quella di agire contro l’infiammazione delle cavità nasali congestionate.

È incredibile come l’anguria assieme a questi 5 cibi combatta il mal di testa

Non citiamo in questo nostro articolo le mandorle che sono forse il rimedio naturale più conosciuto contro il mal di testa. Vediamo invece due rimedi popolari e antichi che da noi sono veramente poco conosciuti: i semi di lino e i cereali integrali.

Questi ultimi sono molto ricchi di magnesio e minerali e svolgono quindi la stessa azione rilassante della banana e dell’anguria. Ma oltre a ciò, posseggono i carboidrati dal cosiddetto “rilascio lento” di zuccheri nel sangue. Questa azione permette di evitare i cali di energia e i picchi glicemici, che molto spesso sono alla base del mal di testa.

Pochissimi sanno invece che i semi di lino e i loro acidi grassi omega-3 contrastano quelle sostanze e quelle molecole che provocano infiammazioni i mali di testa. In molte diete alimentari mirate c’è chi consuma i semi di lino a colazione insieme allo yogurt. L’incontro benefico dei nutrienti di questi due alimenti fa sì che il nostro cervello sia protetto dagli attacchi interni ed esterni.

A sostegno di tutte queste tesi alcuni studi importanti tra cui quello della Cleveland Clinic’s Center for Functional Medicine dell’Ohio

Approfondimento

I 4 alimenti peggiori che indeboliscono la memoria elevando il rischio di demenza senile

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te