È il posto più romantico dell’estate per i tramonti incantati e le grotte mozzafiato

L’estate ormai è cominciata ma molti stanno ancora programmando le tanto desiderate vacanze utilizzando il web, ricco di recensioni, per decidere la meta. Quest’oggi ProiezionidiBorsa, illustra un percorso all’insegna di posti incantevoli, dove sembrerà di essere ritornati ai tempi degli antichi greci fino a visitare delle grotte uniche. Non si tratta di luoghi oltre i nostri confini, bensì di località italiane, meravigliose e pluripremiate. Località meravigliose come quella descritta nell’articolo “Questo borgo di pescatori nasconde spiagge tropicali e grotte incantate vicino alla movida”.

Luoghi ricchi non solo di storia ma anche di meraviglie naturali uniche e indimenticabili. Stiamo parlando del Cilento, in particolare di un tour per visitare un sito archeologico importantissimo, dove il tempo è stato molto benevolo, ovvero Paestum. Nonché visitare le incredibili e suggestive grotte di Pertosa. Passeggiare per la Magna Grecia e rimanere incantati dalle grotte navigabili uniche in Europa, ci farà dimenticare tutte le problematiche di quest’ultimo anno. È il posto più romantico dell’estate per i tramonti incantati e le grotte mozzafiato. Ci si potrà rilassare tra le bellezze naturali e deliziarsi con la gustosissima cucina cilentana. Ogni sera, poi, si potrà assistere ad uno spettacolo gratuito: i tramonti incantati. Si, perché per l’esposizione di questo magnifico territorio il sole tramonta a mare.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO POTENZIALE FINO AL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

È il posto più romantico dell’estate per i tramonti incantati e le grotte mozzafiato

Visitare il Cilento equivale anche ad immergersi in quella che fu la Magna Grecia, in particolare Paestum, sito archeologico d’importanza mondiale. Nel 1998 è stato riconosciuto come Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, insieme al Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano.

Paestum, era chiamata Poseidonia dai greci, in onore di Poseidone, dio del mare. Qui vi sono tre templi meglio conservati di quel periodo. Ovvero, il maestoso tempio di Hera, 55 metri di lunghezza e largo 26 metri, conosciuto anche come Basilica, il tempio di Cerere e il tempio più grande in onore di Poseidone, detto anche tempio di Nettuno.

Dopo aver visitato Paestum, non resta che visitare le suggestive e romantiche Grotte di Pertosa-Auletta. Pertosa, si trova a ridosso tra i monti Alburni e Valdiano, ovvero vicino al Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano. Le grotte di Pertosa sono un complesso di cavità carsiche. Qui è possibile navigare su un fiume sotterraneo, il Negro, nel cuore della montagna. Durante il giro sul fiume, si percorrono sentieri di stalattiti e stalagmiti. Inoltre sono le uniche in Europa a conservare i resti di un villaggio di palafitte. Qui sembrerà davvero di essere in una favola, e sicuramente ci farà ritornare con gli occhi pieni di meraviglie.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te