È il momento giusto per alleggerire le posizioni su Poste Italiane?

È il momento giusto per alleggerire le posizioni su Poste Italiane? Dopo che il 16 ottobre avevamo scritto un articolo dal titolo Perché non è un buon momento per comprare azioni Poste Italiane le quotazioni sono scese di un ulteriore 10% prima di assistere a un potente segnale rialzista alla chiusura del 2 novembre che ha dato il via a un importante rialzo del 25%.

ProiezionidiBorsa TV

Siamo ora in presenza di segnali che indicano come una temporanea uscita dal titolo possa essere opportuna?

Prima di rispondere a questa domanda vediamo quale siano le raccomandazioni degli analisti. Il consenso medio è Buy con un prezzo obiettivo medio che esprime una sottovalutazione del 20%. La sottovalutazione non è confermata dall’analisi basata sui fondamentali, secondo la quale Poste Italiane è sopravvalutata.

È il momento giusto per alleggerire le posizioni su Poste Italiane? La parola all’analisi grafica e previsionale

Poste Italiane (MIL:PST) ha chiuso la seduta del 27 novembre a quota 8,8 euro in rialzo del 1,01% rispetto alla seduta precedente.

Lo scenario su Poste Italiane è molto chiaro. Incominciamo col dire che qualunque sia il time frame considerato la tendenza in corso è rialzista. Tuttavia ci sono delle differenze molto importanti.

Se sul settimanale e sul mensile, infatti, c’è spazio anche per un ritracciamento di circa il 10% senza che la struttura rialzista di medio/lungo periodo venga messa in discussione.

È sul giornaliero, invece, che si sono create le condizioni per un ritracciamento. Come si vede dal grafico, infatti, il III obiettivo di prezzo è stato raggiunto e questo fatto potrebbe determinare un veloce ritracciamento. Prestare, quindi, molta attenzione nel breve e considerare ogni ribasso come una possibile occasione di acquisto. Solo una chiusura giornaliera inferiore a 8,2 euro dovrebbe far alzare il livello di guardia.

Time frame giornaliero

poste italiane

Poste Italiane: proiezione rialzista in corso sul time frame giornaliero. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

Time frame settimanale

poste italiane

Poste Italiane: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

Time frame mensile

poste italiane

Poste Italiane: proiezione rialzista in corso sul time frame mensile. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te