È il momento giusto, non si può rimandare altrimenti si perderanno tantissimi soldi per avere fresco in estate

L’estate è ancora lontana e tutte le grandi catene di elettronica ed elettrodomestici hanno messo in offerta speciale i condizionatori e i climatizzatori. Fra qualche settimana inevitabilmente, viste anche le previsioni meteo, con una primavera sopra le media stagionali, subiranno un’impennata di prezzi.

È il momento giusto, non si può rimandare altrimenti si perderanno tantissimi soldi, per avere fresco in estate, e acquistare un condizionatore o un climatizzatore.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Inoltre la Redazione di ProiezionidiBorsa ha spiegato qui quali incentivi siano previsti per questi elettrodomestici.

Vediamo quindi come destreggiarci fra le varie proposte e comprendere quando quale sia il miglior apparecchio per le nostre esigenze.

Distinguere fra condizionatore e climatizzatore

Per prima cosa occorre distinguere fra condizionatore e climatizzatore.

La principale differenza sta nella funzione di deumidificatore, integrata nel climatizzatore. Nelle stanze dotate di aria condizionata si può registrare comunque un abbassamento dei tassi di umidità. Ma questo sarà  effetto del raffrescamento. Non sarà risultato dell’azione diretta del condizionatore.

A specificarlo è proprio la normativa UNI 10339. Pertanto, se ci troviamo in una zona dove l’estate è particolarmente torrida e umida, il climatizzatore è la scelta più consona.

Potremmo delineare la differenza fra i due tipi di apparecchi con un’immagine di immediata comprensione.

Il condizionatore è un’auto utilitaria che svolge ancora in modo esemplare la sua funzione ma richiede un maggior intervento del guidatore, ha il cambio manuale e va aperta con la chiave. Il climatizzatore è un’auto di ultima generazione, cambio automatico, frenata automatica di emergenza, funzione parcheggio assistito.

Il climatizzatore è la nuova generazione per il raffrescamento.

I prezzi

Vediamo però anche a livello economico quali differenze abbiamo.

In una classifica di prezzo troviamo fra i più economici i condizionatori on/off che raggiungono la potenza massima all’accensione. La potenza di questi apparecchi resta costante finché non li spegniamo. Qui c’è anche un grande dispendio di energia.

Seguono i condizionatori ad inverter che permettono di regolare la temperatura di partenza. Una volta raggiunti i gradi desiderati, l’impianto entra nella modalità di risparmio energetico. Con sola funzione di mantenimento.

Infine i climatizzatori che hanno una classe energetica più elevata. E quindi garantiscono un maggior risparmio di energia.

Tipi di climatizzatori

Quanti tipi di climatizzatori esistono?

  • Fissi split, con unità esterna posizionata sul balcone o su facciata e una o più unità interne.
  • Fissi senza unità esterna con solo due bocchette d’aria in facciata.
  • Mobili o portatili, dotati di rotelle possono essere spostati a piacere ma sono rumorosi e prevedono un tubo la cui estremità va posizionata fuori dalla finestra.

Per i climatizzatori portatili non occorre servizio di installazione mentre per gli altri tipi c’è un minimo intervento per l’opera muraria. Solitamente, comunque, i prezzi oscillano dai 200 euro in sù.

Ai fini degli incentivi di cui si è parlato qui, occorrerà anche sapere cosa sia un climatizzatore a pompa di calore.

Questo apparecchio permette sia di raffreddare che di riscaldare. Attraverso la pompa di calore si attiva un procedimento di trasferimento di calore da un luogo ad un altro (che non stiamo a spiegare perché complesso). Non si genera calore ma lo si trasporta fra due luoghi con diversa temperatura. E questo vale anche per il raffrescamento a ciclo inverso.

Cosa significa monosplit o multisplit

Un climatizzatore monosplit ha una singola unità esterna che alimenta un’unità interna.

Il climatizzatore multisplit ha più unità interne (si raffreddano più locali).

È il momento giusto, non si può rimandare altrimenti si perderanno tantissimi soldi per avere fresco in estate. Nel prossimo articolo vedremo quali indici e dati dobbiamo controllare per non incappare in qualche offerta che è solo uno specchietto per allodole.

Consigliati per te