È giusto stordire l’aragosta prima di farla finire in padella

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

L’aragosta è un crostaceo che non tutti possono permettersi. Non perché difficile da trovare ma per il suo costo esorbitante. Spesso, i meno esperti confondono l’aragosta con l’astice. In questo articolo, però a noi interessa capire perché sia giusto stordire l’aragosta prima di farla finire in padella.

La ricerca inglese

Alcuni veterinari inglesi sostengono questa tesi. Infatti si sono fatti promotori nel proprio Stato di obbligare gli chef a stordire le aragoste prima di metterle nell’acqua bollente. Questa tesi è supportata da studi scientifici.

I ricercatori hanno messo in evidenza che le aragoste hanno un sistema nervoso molto forte. Perciò per evitare di rendere dolorose le ultime ore di vita dell’aragosta, sarebbe necessario fare questa operazione. Di conseguenza il crostaceo soffrirebbe molto di meno prima di finire in padella.

Cosa succede in Europa

Il caso inglese non è unico. Anzi, in Europa ci sono degli Stati che hanno assunto atteggiamenti “difensivi” nei confronti dell’aragosta che finisce nell’acqua bollente. In Svizzera da due anni è già vietato e lo stesso hanno fatto Norvegia, Austria e Nuova Zelanda. Ma in Italia, che fine fanno le aragoste? Sicuramente finiscono nel piatto ma prima di essere cucinate, non possono essere esposte vive, come trofeo sul ghiaccio, con le chele legate.

La richiesta dei veterinari

In questo panorama variopinto sulle aragoste, si inserisce l’ultima richiesta proveniente dall’Inghilterra. I veterinari della British Veterinary Association hanno sollecitato di usare il metodo di stordire il crostaceo. Così l’aragosta non soffre troppo.

Purtroppo, l’utilizzo in cucina dell’aragosta, è molto richiesto. Nessun buongustaio farebbe a meno di mangiare uno spaghetto all’aragosta. Però, almeno, una lenta agonia e meno sofferente sarebbe il caso.

Va detto, che in Italia, questo metodo dello stordimento dell’aragosta già viene usato nonostante non ci sia un obbligo.

Anzi, chi mangia la pietanza all’aragosta stordita, dice addirittura che il sapore è migliore. Perciò, se è effettivamente così, è giusto stordire l’aragosta prima di farla finire in padella, in modo da ottenere due benefici.

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Consigliati per te