Investi con il broker FX & CFD con il rating più alto del 2018 - Scopri di più

E’ davvero possibile nei prossimi mesi una recessione in America? I segnali e le preoccupazioni sono realistici?

Il 30 giugno 2018, l’attuale ciclo di espansione economica ha completato il suo nono anno di vita e al 30 settembre avrà una durata di 111 mesi. Secondo il National Bureau of EconomicResearch (NBER) dal 1854 l’economia statunitense ha registrato 34 cicli in tutto e dal momento che l’era moderna della macroeconomia è iniziata dopo la seconda guerra mondiale ha vissuto 12 cicli in totale.

Il tipico ciclo economico completo ha una durata media di 38.7 mesi e dal 1945 mediamente di 58.4 mesi. Solo un ciclo, quello del 1991-2001 (durato 120 mesi), è riuscito a durare più a lungo di quello attualmente in corso.

Come è formato l’indicatore NBER?

Occupazione non agricola

Produzione industriale

Vendite al dettaglio

Reddito personale

Dal punto di vista statistico quando si verificano ciclicamente le recessioni?

Nel primo biennio del decennio e intorno all’ 8/9 anno e con più probabilità del primo biennio del ciclo presidenziale americano.

Come può essere proiettata una futura recessione?

Quando la curva dei rendimenti dei titoli di stato a 2/10 anni si appiattisce o inclina negativamente

Al momento il rendimento del biennale è al 2,82% ed il decennale al 3%.

Molti usano la curva dei rendimenti per proiettare una futura recessione.

Le ultime 7 recessioni americane, sono state anticipate da una curva negativa dei rendimenti.

Qualcuno invece ritiene che la curva sia inattendibile e lo stesso Powell alla testimonianza di luglio al Congresso, l’ha sottovalutata.

Donovan dell’UBS ha aggiunto:” i traders obbligazionari hanno il dono di prevedere il futuro più degli altri?”

E aggiunge, perché nel Regno Unito nonostante inclinazione negativa non c’è stata recessione?
E come mai in Giappone, le recessioni non sono mai state precedute dalla curva negativa?

Se le curve dei rendimenti fossero predittive, dovrebbero esserlo ovunque!”

Conclusioni sulla curva dei rendimenti

Al momento la curva è piatta e quindi il futuro è ancora da giocarsi

Se invertirà cosa succede?

La storia dice che in media dopo 12/15 mesi il ciclo economico è andato in recessione, frattanto i mercati azionari hanno continuato nel loro rialzo.

Le probabilità

Secondo un modello basato sul Treasury Spread (“Probability Of U.S. RecessionPredicted by Treasury Spread.”) la probabilità che ci sia una recessione nell’agosto del 2019 è del 14,61%.

▪Da notare che non c’è mai stata una recessione quando questa probabilità era inferiore al 20%, per cui la probabilità che ci sia una recessione prima di agosto 2019 è molto bassa. D’altra parte si stanno creando le condizioni perché si verifichi.

▪Un altro modello è quello sviluppato da Marcelle Chauvet and Jeremy Piger:

▪Il modello ha avuto una performance strabiliante sulle passate recessioni;

▪Allo stato attuale la probabilità che ci sia una recessione negli USA è praticamente nulla.

Aggiorneremo questi indicatori nelle prossime settimane.

E’ davvero possibile nei prossimi mesi una recessione in America? I segnali e le preoccupazioni sono realistici? ultima modifica: 2018-09-27T08:32:00+00:00 da Gerardo Marciano
Corsi gratuiti per esperti e neofiti con FXDD
Corsi gratuiti per esperti e neofiti con FXDD

Prova i segnali di Borsa a 20 euro


Le Fonti TV

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.