È arrivato il momento del cambio gomme, ecco come conservarle al meglio in garage per non trovare spiacevoli sorprese

Si avvicina l’estate e oltre al cambio di stagione da fare negli armadi, ci tocca anche il cambio delle gomme alla propria auto. La Redazione fornisce una guida smart su come conservare gli pneumatici in garage dopo il cambio gomme. Infatti, il cambio gomme estive si deve eseguire tra il 15 aprile e il 15 maggio.

Quindi, chi è tenuto a cambiare le gomme invernali con quelle estive deve affrettarsi perché si rischiano multe salate, da euro 422 fino ad euro 1.734, oltre al ritiro del libretto di circolazione. È pertanto, arrivato il momento del cambio gomme, ecco come conservarle al meglio in garage per non trovare spiacevoli sorprese.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

È arrivato il momento del cambio gomme, ecco come conservarle al meglio in garage per non trovare spiacevoli sorprese

Le gomme invernali sono studiate per offrire maggiore sicurezza a basse temperature, quindi, quando queste salgono, non offrono più ottime prestazioni. Ecco perché occorre sostituirle. In ipotesi di incidente, l’assicurazione potrebbe anche non pagare gli eventuali danni provocati. Chi non vuole invece preoccuparsi periodicamente del cambio di stagione, può optare per l’acquisto di pneumatici 4 stagioni.

Pertanto, se si appartiene alla categoria di automobilisti che deve procedere al cambio di gomme, è opportuno seguire dei passaggi, per non rischiare brutte sorprese.

Come conservare gli pneumatici in garage dopo il cambio

Gli pneumatici, una volta tolti dall’auto, dovranno conservarsi in maniera tale da preservare la loro integrità. Pertanto bisogna pensare a come conservare il treno di gomme, in maniera tale da non ritrovarle rovinate.

Prima di rimuoverle, bisogna gonfiarle per bene e annotarne la posizione. Sarà opportuno lavarle per rimuovere sporco e detriti, successivamente asciugarle. Dovranno conservarsi nella posizione corretta, per evitare deformazioni. In particolare, le ruote senza cerchi, si devono conservare in verticale, preoccupando si tanto in tanto, di farle ruotare, per evitare deformazioni. Non si devono assolutamente appendere o impilare.

Mentre per quanto riguarda le gomme provviste di cerchi, si devono impilare una sull’altra, con il lato esterno del cerchio verso l’alto. Magari utilizzando dei supporti, per distanziarle. In mancanza, possono appendersi al soffitto, o alla parete, assicurando bene il gancio o il cavo a raggi del cerchio.

Approfondimento

Con l’indennizzo diretto nei sinistri automobilistici si prendono i soldi subito?

Consigliati per te