Due trucchi per conservare al meglio l’aroma del caffè

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Per chi ama la buona tavola, uno dei più grandi piaceri del palato è una buona tazza di caffè, magari accompagnata da un ottimo digestivo (se si è in vacanza, assaggiate questi). In un buon caffè, non conta solamente il sapore, ma anche e soprattutto l’aroma. Chi prepara spesso il caffè in casa con la macchinetta, forse avrà notato che il caffè tende a perdere il suo profumo in poco tempo una volta aperto il pacchetto.

La bevanda non avrà lo stesso sapore se la si prepara con del caffè appena aperto, o con quello rimasto sul fondo del barattolo. Ma come si può evitare di perdere l’aroma e goderci un caffè sempre profumatissimo e gustoso?

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 70% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Ecco due trucchi per conservare al meglio l’aroma del caffè.

Tenetelo in frigorifero

Gli accorgimenti per conservare l’aroma del caffè, iniziano dalla scelta della confezione. Se si è da soli in casa o non si consuma molto caffè, si scelgano delle confezioni più piccole. In questo modo si eviterà che il contenuto, esposto all’aria per troppo tempo, perda il suo aroma, o peggio si inacidisca.

Una volta aperta la confezione, il caffè va conservato in un contenitore chiuso, per esempio un contenitore di vetro.

E ora il primo dei due trucchi per conservare al meglio l’aroma del caffè lo si tenga in frigo! È vero che sembra strano conservare in frigo un alimento non facilmente deperibile come il caffè, ma in realtà si tratta di un trucco molto utile. Il caffè conserverà il suo aroma molto meglio non solo grazie alle temperature più basse, ma soprattutto grazie all’umidità del frigorifero. Uno dei motivi per cui tende a perdere il proprio aroma, infatti, è l’aria troppo secca.

Niente cucchiaino lasciato nel contenitore

Il secondo dei due trucchi per conservare al meglio l’aroma del caffè ha a che fare con gli utensili che si utilizzano. Spesso, infatti, si tenda a lasciare all’interno del nostro barattolo di caffè un cucchiaino o un altro utensile. Anche se questo permette di risparmiare tempo, in realtà ogni corpo estraneo rischia di guastare l’aroma del caffè.

Non si lasci un cucchiaino di metallo all’interno del contenitore del vostro caffè, o se proprio si vuole, se ne utilizzi uno di legno o di plastica. Questi materiali, infatti, non rischiano di corrompere l’aroma del contenuto.

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Consigliati per te