Due scenari per gli indici azionari

A cura di Gian Piero Turletti Autore degli Ebooks: Magic Box e PLT Edizioni Proiezionidiborsa

Nella seduta di ieri abbiamo assistito ad una prevalente tenuta di supporti dinamici, individuati con Magic box, ed a nuovi slanci rialzisti.

Solo lo S & P 500, tra gli indici analizzati, ha rotto al ribasso e non ancora recuperato.

Quali prospettive, quindi, per il breve termine del comparto azionario?

Si delineano due principali scenari, legati alla variabile ripresa/ribasso.

S & P 500: dopo la rottura del primo supporto dinamico, le quotazioni, in caso di ulteriore ribasso, troverebbero un secondo supporto dinamico di breve oggi intersecante 2244.

In caso di ripresa rialzista, il successivo target è a 2299 con primario setup entro il 22 dicembre.

Future Ftse Mib: nella seduta di ieri il fib ha raggiunto un ulteriore target in overshooting rialzista a 19000. Il proseguimento del rialzo proietta ulteriore target a 19765 entro l’11 gennaio.

Oggi supporti dinamici a 18540 e 18235.

Future Eurostoxx: oltrepassato, nella seduta di ieri, anche il target posto a 3243, il successivo è 3304 entro il 27 dicembre.

Oggi supporti dinamici a 3204 e 3175.

Future Dax: ieri il future si è avvicinato al target di 11434, che dovrebbe essere raggiunto entro il 20 dicembre. Successivo target rialzista 11542 con setup entro il 27 dicembre. Oggi supporti dinamici a 11268 e 11116.

 

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te