Due piante eccezionali che tutti stanno usando per avere un balcone sempre fiorito anche in ombra

Finalmente è arrivata la primavera e non riusciamo a resistere, la vogliamo portare sempre più vicino a noi. Per questo balconi e terrazzi si riempiono di fiori e profumi dolci di tulipani e rose. Non tutti però hanno la fortuna di avere questi spazi con la giusta esposizione. Diverse persone li hanno in ombra per la maggior parte del giorno. Ciò vuol dire che non tutte le piante sono adatte a questo ambiente. Però non vuol dire che non ne esistano di meravigliose anche per noi. Oggi vedremo due piante eccezionali che tutti stanno usando per avere un balcone sempre fiorito anche in ombra.

La prima pianta è l’Hosta

La prima pianta di cui vogliamo parlare è perfetta per balconi ombreggiati e appartamenti. Per questo sono molto utilizzate. Infatti, non hanno bisogno di grandi quantità di luce o di particolari temperature. Sono in grado di resistere ha dei bruschi abbassamenti e non temono particolarmente il caldo. Aggiungiamo il fatto che raramente viene minacciata da malattie, e otterremo una pianta che necessita di davvero poche cure.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Il risultato sono comunque foglie verdi per la maggior parte dell’anno e splendidi fiori profumati in primavera. Le prime hanno striature giallognole se hanno bisogno di un po’ più di sole o bluastre se sono amanti dell’ombra. I fiori invece sono a pannocchia e possono essere di un bianco candido o di un blu violaceo.

Necessitano di un’innaffiatura più costante durante i mesi estivi e di un terreno preferibilmente alcalino.

Due piante eccezionali che tutti stanno usando per avere un balcone sempre fiorito anche in ombra: ecco la seconda, la bergenia.

La seconda è la Bergenia

La bergenia è un genere di pianta che comprende diverse specie. Tutte però sono sempre verdi e dotate di curiosi fiori colorati.

Le foglie sono così lucide da essere estremamente decorative nella loro formazione a cespuglio. In particolare, in inverno quando attendono ad un colore rossastro. I fiori crescono in cima a lunghi steli creando una piccola pioggia di campanule tendenti al rosa o al viola. Questi sbocciano proprio fra marzo e aprile.

L’origine di tutte le specie di bergenia e da ricercarsi fra la Siberia e le montagne dell’Himalaya. È chiaro quindi che sono particolarmente resistenti alle basse temperature e che vivono rigogliose anche in assenza di sole. Per quanto riguarda l’innaffiatura dovremmo solo fare attenzione nei periodi più caldi, evitando che il terreno si asciughi. E anche bene concimarle ogni due settimane durante l’estate, arricchendo il terreno di azoto fosforo e potassio.

Sono piante che non hanno bisogno di potatura e si moltiplicano per divisione della pianta o per rizoma. Anche in questo caso le malattie non sono un problema per questa pianta.

Consigliati per te