Due grandiose mete per una vacanza last minute da fare entro fine settembre

Ora che settembre è arrivato, molte persone stanno ricominciando la loro routine quotidiana. Ormai le vacanze sono finite e quindi bisogna tornare ai propri posti di lavoro. Tuttavia, non è il caso di pensare che fino a Natale non potremo più regalarci un bel viaggio. Ci sono, infatti, tante opportunità da sfruttare anche a settembre.

A questo proposito, oggi vediamo due mete molto popolari, che di solito i turisti scelgono d’estate, ma che danno molte soddisfazioni anche durante questo mese. Tuttavia, facciamo attenzione, perché dopo settembre il tempo potrebbe essere troppo brutto per andarci. Vediamo, dunque, due grandiose mete per una vacanza last minute da fare entro fine settembre.

Le imperdibili capitali europee

Iniziamo parlando di uno dei luoghi più amati dai turisti di tutto il Mondo, ovvero Parigi. D’estate c’è il rischio che questa città sia un po’ troppo calda, quindi il consiglio è di aspettare settembre per andarci. Un weekend di tre giorni dovrebbe essere sufficiente per fare andata e ritorno e visitare il meglio di Parigi.

Consigliamo soprattutto di visitare i musei del Louvre e d’Orsay, che d’estate sono presi d’assalto dai turisti. In quei mesi ci sono code enormi per entrare e quindi diventa frustrante andarci. A settembre, invece, ci sono meno persone che ci vanno, quindi l’esperienza diventa migliore.

Lo stesso ragionamento si potrebbe applicare alla Tour Eiffel, ma non illudiamoci troppo, le code lì rimarranno comunque consistenti anche nella bassa stagione. Si tratta di uno dei luoghi più famosi al Mondo, dopotutto.

Due grandiose mete per una vacanza last minute da fare entro fine settembre

La seconda meta che consigliamo è Copenhagen. La capitale danese è un luogo davvero delizioso da visitare, soprattutto quando i turisti non sono moltissimi. Però, facciamo attenzione al clima: se non ci andiamo entro fine settembre, rischiamo davvero che faccia troppo freddo. Non solo, ma quando si avvicina l’inverno le giornate si fanno sempre più corte, quindi fa buio molto presto. Insomma, affrettiamoci oppure saremo costretti ad andarci il prossimo anno.

La città non è enorme, quindi si riesce a vedere tantissimo anche in un solo weekend. Noi consigliamo in particolare di vedere la statua della Sirenetta, forse il simbolo più importante della città. E poi il Palazzo Reale, ancora oggi utilizzato dalla regina di Danimarca. E per chi vuole divertirsi c’è il parco Tivoli, il parco divertimenti più vecchio di tutto il Mondo.

Chi, invece, vuole una vacanza più naturalistica può leggere questo articolo.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te