Dritte per tenere lontani piccioni e uccelli da balcone e tetto

Gli uccelli sono tra gli animali che da sempre affascinano l’uomo, impossibile infatti non fermarsi ad ammirare stormi o singoli esemplari in volo. La situazione però cambia quando gli stessi si trovano nei nostri spazi. Infatti, soprattutto quando di grandi dimensioni, potrebbero insozzare rapidamente con i propri escrementi i nostri spazi. Inoltre, potrebbero cibarsi di semi e frutta delle nostre piante.

Piccioni, gabbiani e altri uccelli

La presenza di uccelli su tetti, balconi e davanzali, potrebbe portare anche altri intoppi. Quale ad esempio il forte e fastidioso frastuono dovuto ai loro versi che, udito frequentemente, potrebbe arrecarci disturbo.

Vi sono però anche motivi sanitari che ci spingono a volerli tenere lontani da noi. In particolare i piccioni, diffusi un po’ ovunque, sono portatori di diverse malattie tramite le proprie feci e zecche.

In realtà anche altri uccelli non sono da meno, anche i gabbiani che invadono sempre più le città sarebbero dei veicoli di virus. Quest’ultimi poi, talvolta, potrebbero anche rivelarsi particolarmente aggressivi.

Dritte per tenere lontani piccioni e uccelli da balcone e tetto

Indubbiamente il problema dei piccioni è particolarmente condiviso e diffuso. Spesso trovarvi una soluzione sembra non essere affatto facile. Esistono però alcune strategie che potrebbero aiutarci ed essere utili anche con altre tipologie di uccelli.

Ovviamente dovremo considerare unicamente quelle che non nuocciano in alcun caso ai volatili, ma che siano in grado solo di non farli avvicinare. La prima regola è non lasciare cibo in giro, neanche quello dei nostri animali domestici né tantomeno le loro ciotole con acqua.

Eviteremo così di attirarli e che possano fare di tetti, terrazzi, finestre e altri spazi un presidio fisso. Soprattutto i piccioni tendono a fare i nidi in cavità e luoghi delle nostre case. Oltre a spuntoni, non affilati, e retine, vi è anche qualche altra soluzione efficace per non farli posare su davanzali e altri ripiani.

Naturalmente nel caso trovassimo un nido con uova, copriamoci interamente e indossando dei guanti spostiamolo in un luogo dove i proprietari possano trovarlo.

Rimedi per mandarli via

Tra le dritte per tenere lontani piccioni e uccelli da balcone e altri posti, vi è quella di far percepire la nostra presenza. Lasciare un luogo immutato e privo di presenza umana lo predispone a passare sotto il loro dominio.

Un metodo economico poi per spaventarli considererebbe nel servirsi di fili trasparenti e piatti di plastica. Legheremo i secondi ai primi e li appenderemo in un punto ventilato, così che movimento e rumore li scaccino.

Efficaci sarebbero anche le sagome di falchi e altri rapaci. Possiamo trovarle anche in formato aquilone così da muoversi col vento. Preferibile però sarebbe optare per quelle in parte robotica, vi sono dei modelli che muovono la testa e risultano più realistici. Ovviamente non dovranno mancare gli occhi tipici luccicanti.

Qualunque sagoma sceglieremo sarà importante spostarla di tanto in tanto. Gli uccelli sono intelligenti e vedendola fissa potrebbero non metterci molto a capire la finzione. Perfetto sarebbe poi corredarla di un registratore che emetta il verso del rapace.

A lungo andare converrà alternare i vari metodi, sono animali abitudinari e col tempo la soluzione scelta potrebbe risultare altrimenti inefficace.

Lettura consigliata

Balconi e terrazzi sporchi anche di cacca di piccione si possono pulire in questo modo senza far cadere acqua di sotto

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te