Dove trovare alloggi gratis in Italia ancora per poco

Un focus per capire dove trovare alloggi gratis in Italia ancora per poco. La questione abitativa resta sempre di vitale importanza, specie in tempi di crisi e mutamenti, come questo che stiamo vivendo. Ma come dice il detto, a ben guardare, dietro ogni crisi si cela un’opportunità. Ed in effetti è da un po’ che ci stiamo occupando di quanto sta accadendo nel settore immobiliare e la marcata impressione è che accanto ai canali tradizionali, si stia affiancando dell’altro. Dopo il fenomeno delle case a un euro, di cui è possibile rintracciare informazioni cliccando qui, segnaliamo ora un’altra interessante iniziativa. Vediamo quindi di approfondire dove trovare alloggi gratis in Italia ancora per poco.

Un progetto di abitare collaborativo

A fornirne una primissima notizia, l’ufficio stampa della Provincia autonoma di Trento. Sul finire del 2019 Provincia autonoma di Trento, il Comune di Luserna, la Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri e l’Istituto Trentino per l’Edilizia Abitativa (ITEA) stipulavano una convenzione. Un progetto che sembra voler fungere da pilota e che, ad oggi, interessa il territorio degli Altipiani Cimbri. Entrando nel dettaglio, si tratta di un Progetto di co-living denominato “Collaborare Condividere Abitare” che prevede un bando in scadenza il 3 Agosto 2020. Per i dettagli tecnici, è quindi consigliabile andare direttamente alla fonte, presso il sito dedicato. Noi intanto vediamo di fare il punto di massima.

A chi sono rivolti gli immobili gratis

Il progetto summenzionato si rivolge alle giovani famiglie, con o senza figli. Tali nuceli familiari verranno quindi accolti negli appartamenti rimasti sfitti, senza dover sostenere alcun canone di locazione almeno per i primi quattro anni. Per cui, chi si aggiudicherà questi appartamenti, sarà tenuto a coprire solo le spese legate alle utenze. Al termine dei quattro anni, gli inquilini coinvolti potranno alternativamente lasciare l’alloggio, oppure rimanere a Luserna corrispondendo un canone agevolato

Crowfunding immobiliare: ROI operazione 11,25%, ROI ANNUO 9,00%! - Scopri di più »

I criteri di selezione

Tra i criteri di selezione, verranno tenuti in particolare considerazione l’età anagrafica, la condizione familiare, la residenza, ma anche le motivazioni personali, nonché la presenza o meno di figli. Per candidarsi, ai fini dell’ospitalità negli alloggi messi a disposizione, agli interessati sarà inoltre chiesto di scrivere una lettera motivazionale.

Nella selezione quindi incideranno anche motivi e aspettative personali. Infatti è bene, sin da ora, precisare che accanto al discorso prettamente immobiliare, verranno costituiti dei veri e propri gruppi di lavoro per tutto ciò che concerne lo sviluppo della vita comunitaria.

Residenzialità e comunità

Una discesa in campo da parte di tanti operatori che mira dunque a sostenere il processo di autonomizzazione dei giovani nuclei. Ma come diceva un noto conduttore televisivo “Non finisce qui!”. Stando infatti alle parole del “primo cittadino” di Luserna, l’inizativa mira anche a far sì che le realtà di montagna restino fedeli alle proprie caratteristiche storiche, culturali e naturalmente linguistiche.

Per fare questo è quindi necessario l’apporto che solo l’afflusso di nuove generazioni sarà in grado di garantire. Il progetto infatti mira ad attirare e a far rimanere nel territorio le giovani famiglie o coppie. Per cui dietro non c’è alcun progetto socio-assistenziale, in quanto l’obiettivo è solo quello di rafforzare la residenzialità per costruire una comunità interattiva.

Dove trovare alloggi gratis in Italia ancora per poco

L’iniziativa, stando agli organizzatori, si propone dunque di perseguire un duplice risultato positivo. Vale a dire: frenare il fenomeno dell’abbandono della montagna da parte delle nuove generazioni. E, al contempo, fornire una risposta alla diffusa difficoltà di reperire alloggi a prezzi sostenibili da parte delle giovani famiglie.

E a seconda dei risultati che saranno raggiunti, c’è già chi parla di nuove e prossime iniziative sempre in territorio montano. Occasioni dunque da tenere sott’occhio specie in tempi come questi, dove i fenomeni di lavori “da remoto” sembrano andare per la maggiore.

Scopri Plus500
Scopri Plus500
Bridge Asset
Bridge Asset

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.