Dove spingerà le quotazioni di Moncler la creazione del polo del lusso italiano?

Dopo l’annuncio dell’acquisto del marchio Stone Island, gli addetti ai lavori si chiedono dove spingerà le quotazioni di Moncler la creazione del polo del lusso italiano.

L’operazione annunciata qualche giorno fa, infatti, rappresenta un’ottima notizia per l’Italia in un momento così difficile. Come ha dichiarato l’AD di Moncler

Credo però che sia proprio in questi momenti (ndr difficili) che si debbano stimolare nuove energie e nuove ispirazioni per progettare il domani. È un’unione di due brand italiani con gli stessi valori, lo stesso rigore gestionale, la stessa passione per l’innovazione, lo stesso amore per le proprie persone e la stessa voglia di futuro. La celebrazione della resilienza di un Paese che nessuna crisi potrà mai fermare.

Gli analisti hanno reagito molto positivamente alla notizia tanto che il prezzo obiettivo medio è passato in pochi giorni da area 38,62 euro a 42,47 euro con un incremento di oltre il 10%. Ciononostante, vista l’esplosione dei prezzi molto violenta, le quotazioni sono superiori al prezzo obiettivo medio e, allo stato attuale, Moncler risulta essere sopravvalutata del 10%.

Dove spingerà le quotazioni di Moncler la creazione del polo del lusso italiano? Le indicazioni dell’analisi grafica e previsionale

Moncler  (MIL:MONC) ha chiuso la seduta del 11 dicembre in rialzo del 2,41% rispetto alla seduta precedente a quota 47,58 euro.

Time frame settimanale

Le ultime due settimane, in particolare quella appena conclusasi, hanno visto un’esplosione dei prezzi che ha spinto le quotazioni verso il II obiettivo di prezzo in area 49,1 euro. Una nuova chiusura settimanale superiore a questo livello aprirebbe le porte al raggiungimento del III obiettivo di prezzo in area 57,06 euro. Su questi livelli dovremmo assistere a qualche presa di beneficio.

Da notare che lo Swing Indicator è in posizione rialzista da area 40 euro, ben prima dell’esplosione rialzista.

Solo una chiusura settimanale inferiore a 41,15 euro metterebbe in discussione lo scenario rialzista.

moncler

Time frame mensile

Qualora il mese di dicembre dovesse chiudere sopra area 43,64 euro si aprirebbero le porte a un’esplosione rialzista almeno fino in area 61,55 euro. La massima estensione del rialzo, invece, si trova in area 79,39 euro.

Solo se la rottura rialzista dovesse essere negata in chiusura mensile potremmo avere una ripresa della tendenza ribassista. Il livello in area 43,64 euro, infatti, è particolarmente importante in quanto già in passato ha frenato l’ascesa delle quotazioni.

moncler

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te