Dove potrebbe fermarsi la discesa delle azioni ILLA?

Dopo che negli ultimi 3 anni il titolo ha perso oltre l’80% del suo valore dove potrebbe fermarsi la discesa delle azioni ILLA?

Dal punto di vista delle performance la situazione del titolo è abbastanza disperata con una debolezza del titolo rispetto ai suoi competitors enorme. Basti pensare che sempre negli ultimi tre anni la media del settore di riferimento ha avuto una performance del +40% circa.

Ciò nonostante il titolo risulta essere ancora sopravvalutato. Fa eccezione la sua valutazione basata sui multipli del fatturato. Allo stato attuale, infatti, il titolo vale 0,77 volte il suo fatturato. Anche l’unico analista che copre il titolo ha un prezzo obiettivo medio che esprime una sottovalutazione del 30%, ma il consenso è mantenere. Probabilmente, quindi, non è questo il momento giusto per entrare in acquisto sul titolo.

Dove potrebbe fermarsi la discesa delle azioni ILLA? Le indicazioni dell’analisi grafica

Il titolo azionario ILLA (MIL:ILLA) ha chiuso la seduta del 26 aprile in rialzo dello 0,47% rispetto alla seduta precedente. L’ultimo prezzo è stato a 0,426 euro.

La situazione sul titolo è abbastanza compromessa con la tendenza in corso ribassista sia sul time frame settimanale che su quello mensile. Da un’attenta analisi dei grafici notiamo che le quotazioni si stanno avvicinando a un possibile punto di svolta.

Sul settimanale, infatti, una chiusura settimanale inferiore a 0,422 euro farebbe accelerare verso area 0,348 euro (II obiettivo di prezzo) dove le quotazioni potrebbero trovare un valido supporto. A livello mensile, invece, il supporto passa per area 0,394 euro (I obiettivo di prezzo).

Qualora la chiusura di aprile dovesse tenere area 0,394 euro lo scenario più probabile sarebbe quello che vedrebbe una continuazione del ribasso durante la prima parte di aprile  fino in area 0,346 euro, prima di una ripartenza al rialzo.

Ovviamente una chiusura mensile inferiore a 0,394 euro farebbe ulteriormente precipitare le azioni ILLA.

Time frame settimanale

illa

Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame mensile

illa

 

Approfondimento

L’evento straordinario che oggi ha convinto gli operatori a comprare a piene mani questi titoli a Piazza Affari

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te