Dove mettere a dormire un gattino le prime notti a casa

L’emozione di adottare un gatto, soprattutto se piccolino, è sempre molto grande. C’è chi desidera avere compagnia, prendersi cura degli animali, oppure chi ha avuto l’occasione di salvare un gattino dalla strada. Ma quando il gatto non è ancora adulto ha bisogno di aiuto. È necessario partire dall’inizio e insegnargli quanto più possibile.

Un gattino ha delle abitudini innate, come quello di fare i suoi bisogni dove trova della sabbia. Ma ci sono molti aspetti da considerare e da insegnargli. Uno di questi è dove trovare cibo, acqua e dove dormire, soprattutto di notte. Molte persone, la maggior parte, permettono al loro gatto di dormire nel letto con loro. Altri lo fanno stare in casa di giorno, ma fuori di notte.

Sarebbe opportuno, però, creare un posto adatto a lui. Quindi, ecco qualche consiglio su dove mettere a dormire un gattino le prime notti che è in casa con le sue persone di riferimento. È importante creare una piccola zona dove può sentirsi al sicuro di notte con tutti i comfort. Con il proprio gatto si può decidere di comportarsi come si vuole. I gatti giovani sono un po’ più vivaci e preferiscono accoccolarsi sul cuscino insieme alla persona di riferimento. I gatti anziani, invece, molto probabilmente si ritireranno nella zona ai piedi del letto o in un altro angolo.

Dove mettere a dormire un gattino le prime notti a casa

Sarebbe opportuno, da subito, dalle prime notti, abituare il gattino in un posto riservato solo a lui. Partendo dalle sue abitudini, quelle di dormire sopra qualcosa, si può pensare di prendere un lettino o una cuccia morbida. Posizionare il lettino scelto in un angolo caldo, isolato, dove non c’è spostamento di aria, troppa luce o persone che passano spesso.

Questo posto potrebbe essere nella camera da letto, oppure in una stanza vicino. Molte persone preferiscono allestire tutto in cucina, oppure in garage. Non c’è una regola fissa. L’importante è mettere il gattino a proprio agio e al sicuro, in un posto morbido in cui possa abituarsi in breve tempo. Aiuterebbe molto usare lo spray all’erba gatta, mettere qualche giochino oppure un tiragraffi.

Dorme poco di notte

Un aspetto fondamentale da tenere in considerazione è la natura del gatto che lo porta a dormire poco di notte. È un animale notturno, gli piace cacciare o giocare con le sue prede. Inoltre, normalmente un gatto dorme dalle 14 alle 16 ore al giorno. Tuttavia, se piccolino, potrebbe anche abituarsi alle abitudini della famiglia.

Lettura consigliata

Che tipo di medaglietta scegliere per tenere al sicuro il nostro cane o gatto 

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te