Dove investire nel 2020? I migliori settori da tenere d’occhio

Quali sono i settori da monitorare che potrebbero crescere? E soprattutto, dove investire nel 2020?  Fino ad ora, il 2019 è stato un anno molto intenso per i mercati d’oltreoceano. Analizzando l’S&P 500 si nota come abbia guadagnato circa il 28% da inizio anno. Numeri che suonano molto positivi e che trovano riscontri anche in altri indici quali Nasdaq e Dow Jones. Ma cosa ci attende per il nuovo anno? Al di là delle previsioni, cercheremo di capire come comportarsi sui mercati e quali fattori sono da tener bene a mente per investire in Borsa con profitto nel 2020.

Il valore delle azioni e gli utili di una società: un binomio indissolubile

Che tipo di correlazione deve esserci tra gli utili di un’azienda e il valore delle sue azioni? I dati di quest’anno mostrano alcune interessanti caratteristiche. Da uno studio è emerso che mediamente la maggior parte delle aziende ha superato le stime sia per le vendite (circa lo 0,5%), sia per gli utili (intorno ad un 4,25%). E questi dati non sono affatto male, se confrontati con le attese degli analisti abbastanza sottotono per l’anno in corso.

Quali sono i settori più caldi? Dove investire nel 2020?

Non esiste una ricetta per individuare il portafoglio perfetto per il 2020, ma in compenso esistono strategie mirate e analisi di scenario che possono aiutarci a definire la migliore strategia possibile. Per iniziare bisogna tenere a mente due markers di primaria importanza che quest’anno hanno influito molto: la guerra commerciale e l’inversione della curva dei rendimenti. Nel primo caso stiamo parlando di un fattore latente, che tecnicamente è ancora in atto. Nel secondo caso, invece, si è trattato di un “alert” che ha rappresentato un segnale negativo per il futuro. Tenendo presente questa analisi di scenario, è chiaro che dovremmo investire su quei settori che sono meno soggetti a tali influenze.

I settori forti ed evergreen dei mercati

Con l’abbassamento dei tassi d’interesse, il settore immobiliare è quello che al momento sembra godere di più chances di crescita nel 2020. Le compagnie che operano nel settore sono oggetto di molta attenzione da parte degli investitori soprattutto per i dividend yield molto elevati.

Se siamo in cerca di un settore, invece, che è anticiclico, allora potremmo puntare sull’Health Care, che ha dimostrato di crescere durante le recessioni, anziché perdere terreno.

Infine, un altro segmento potrebbe essere quello delle telecomunicazioni wireless, con il 5G che a detta di molti sarà un driver d’eccezione. Ma attenzione perché in questo caso potremmo essere soggetti alla variabile Trade War, viste le implicazioni sull’import/export dei prodotti correlati al settore.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te