Dove è diretto CSP International dopo un rialzo di circa il 10% con volumi 10 volte la media?

Dove è diretto CSP International dopo un rialzo di circa il 10% con volumi 10 volte la media?

Prima di rispondere a questa domanda una premessa è d’obbligo come facciamo ogni volta che trattiamo titoli azionari con piccola capitalizzazione. Quando si decide di investire su titoli che hanno un flottante di circa di 10 milioni di euro e, soprattutto, scambiano pochi volumi al giorno, bisogna stare molto attenti. Se ad esempio, infatti, un titolo azionario scambia in media giornalmente volumi per un controvalore di qualche decina di migliaia di euro al giorno, si capisce come il prezzo possa essere molto sensibile, ciò volatile, ad acquisti/vendite di poche migliaia di euro. In casi come questi si può andare incontro a enormi guadagni, ma anche a enormi perdite. Verificare, quindi, prima di ogni investimento il controvalore medio scambiato al giorno e verificare che la volatilità sia compatibile con il proprio profilo di rischio.

Nel caso specifico di CSP International il giorno 12 gennaio abbiamo assistito a un’esplosione di volumi che sono stati 10 volte superiori alla media, passando da un controvalore medio giornaliero di 30.000 euro a uno di 300.000 euro. Cosa aspettarsi per il futuro?

Secondo l’analisi grafica dove è diretto CSP International dopo un rialzo di circa il 10% con volumi 10 volte la media?

Il titolo azionario CSP International Fashion Group (MILCSP) ha chiuso la seduta del 12 gennaio in rialzo dello 8,63% rispetto alla seduta precedente a quota 0,453 euro.

L’esplosione di volumi durante questo scorcio di inizio settimana non deve sorprendere. Già quella precedente, infatti, aveva mostrato un incremento dell’interesse degli investitori per il titolo. Allo stato attuale, quindi, sul time frame settimanale ci troviamo con volumi in aumento e un segnale rialzista sia del BottomHunter che dello Swing Indicator. Ci sono, quindi, i presupposti affinché il titolo possa raggiungere il suo I obiettivo di prezzo in area 0,491 euro e a seguire gli altri indicati in figura per un potenziale rialzo massimo del 70% circa.

C’è, però, un aspetto negativo della seduta del 12 gennaio che va evidenziato e deve indurre alla prudenza. È vero che il rialzo è stato di circa il 9%, ma durante il corso della giornata è arrivato anche a essere superiore al 15%. Tuttavia, come si vede dalla distribuzione nel corso della seduta, i volumi sono aumentati durante la fase di discesa dai massimi giornalieri. Bisogna, quindi, capire nelle prossime sedute se si è trattato di semplici prese di beneficio oppure di qualcosa di più importante.

Sicuramente sapremo qualcosa in più in chiusura di settimana quando quotazioni inferiori a 0,424 euro darebbero un forte segnale ribassista.

Time frame settimanale

csp international

CSP International: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame mensile

CSP International

CSP International: proiezione rialzista in corso sul time frame mensile. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Approfondimento

Domani è una giornata decisiva per i mercati azionari

 

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te