Dove è diretta la seconda banca più importante degli Stati Uniti?

Dopo JPMorgan Chase la seconda istituzione bancaria degli USA è Bank of America, nota anche come BofA. In questo rialzo dei mercati americani che sembra senza fine, dove è diretta la seconda banca più importante degli Stati Uniti?

Secondo gli analisti che coprono il titolo il consenso medio è Outperform con un prezzo obiettivo medio che esprime una sottovalutazione del 5%. Se, invece, si guarda alla valutazione basata sui multipli di mercato Bank of America risulta essere fortemente sopravvalutata.

Tra i principali punti di forza del titolo ricordiamo

  • I margini restituiti dall’azienda sono tra i più alti del listino di borsa. La sua attività principale permette di ottenere grandi profitti.
  • Le previsioni sullo sviluppo del business degli analisti intervistati da Standard & Poor’s sono molto convergenti tra loro. Questo è il risultato di una buona visibilità sulle attività principali o di un’accurata distribuzione dei dati sugli utili.
  • Il gruppo di solito rilascia risultati ottimistici superiori alle attese.

Tra i punti di debolezza, invece, ricordiamo

  • Come stimato dagli analisti, questo titolo bancario è tra le aziende con le più basse prospettive di crescita.
  • Nell’ultimo anno, gli analisti hanno rivisto significativamente al ribasso le loro stime di profitto.

Dove è diretta la seconda banca più importante degli Stati Uniti? Le indicazioni dell’analisi grafica e previsionale

Il titolo azionario Bank of America  (NYSE:BAC) ha chiuso la seduta del 18 dicembre a quota 28,67 dollari  in ribasso dello 0,55% rispetto alla seduta precedente.

La tendenza in corso sia sul settimanale che sul mensile è rialzista. Per capire cosa accadrà nelle prossime settimane, però, bisognerà monitorare con attenzione due livelli: uno sul settimanale e l’altro sul mensile.

Nel primo caso le quotazioni sono a contatto con un supporto chiave in area 28,26 dollari (I obiettivo di prezzo). Una chiusura settimanale inferiore a questo livello farebbe scattare un’inversione ribassista di medio periodo. In caso contrario le quotazioni potrebbe continuare a salire verso gli obiettivi indicati in figura.

Sul mensile, invece, le quotazioni hanno a che fare con una resistenza, in area 31 dollari, rotta la quale si aprirebbero le porte a una prosecuzione del rialzo almeno fino in area 44,2 dollari. La massima estensione del rialzo si trova in area 57,15 dollari. Nel caso di una mancata rottura rialzista potremmo assistere a un ritracciamento fino in area 22,95 dollari. Solo una chiusura mensile inferiore a questo livello farebbe scattare un’inversione di tendenza al ribasso.

Da notare che sia sul settimanale che sul mensile il segnale dello Swing Indicator è rialzista.

Time frame settimanale

bank of america

Bank of America: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame mensile

bank of america

Bank of America: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te