Dove bisogna posizionare la stufetta elettrica  per scaldare una stanza più in fretta e risparmiare energia

Con l’arrivo della stagione fredda, molti di noi si trovano alle prese con il solito dilemma di come scaldare la casa nel modo più efficace possibile, senza sprechi e senza spendere una fortuna in bolletta. Se i metodi migliori sono sicuramente i tradizionali, come la stufa a legna o a pellet, o i termosifoni, a volte dobbiamo ricorrere a metodi di emergenza. Tra gli strumenti più utili per scaldare una stanza velocemente ci sono le stufette elettriche. Le stufette elettriche sono alleate fondamentali grazie alla loro portabilità e alla rapidità con cui possono scaldare gli ambienti. Ma hanno anche uno svantaggio: consumano molta elettricità.

La strategia migliore è quindi quella di posizionare la stufetta in un punto in cui scalderà la stanza più efficacemente, e con meno dispersione di calore.

Ecco dove bisogna posizionare la stufetta elettrica per scaldare una stanza più in fretta e risparmiare energia.

Controlliamo che non ci siano spifferi o correnti

Il primo consiglio per scaldare in maniera efficiente una stanza, è ovviamente quello di assicurarsi che non ci siano spifferi o correnti d’aria. Se la stanza è ben isolata, possiamo usare degli accorgimenti per sfruttare al massimo il calore generato dalla stufetta elettrica.
Ecco alcuni consigli su dove bisogna posizionare la stufetta elettrica per scaldare una stanza più in fretta e risparmiare energia.

In basso e sotto una finestra

Innanzitutto, non posizioniamo la nostra stufetta elettrica dietro a barriere come mobili, divani o poltrone. L’aria calda emessa dalla stufetta avrà più difficoltà a distribuirsi nella stanza. Il posto ideale dove posizionare la stufetta è vicino al pavimento. Questo perché l’aria calda tende a salire e una stufetta posizionata in basso scalderà tutta l’altezza della stanza.

Un altro trucco consiste nel posizionare la stufetta sotto una finestra. La stufetta scalderà subito l’aria fredda proveniente dal vetro della finestra. Si eviterà così che penetri nella stanza e dia origine a correnti d’aria fredda vicino al pavimento.

Oltre al riscaldamento, un altro problema che spesso affligge le nostre case d’inverno è quello dell’umidità, ecco come costruire un deumidificatore semplicissimo fatto in casa, utilizzando il sale.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te