Doppio minimo e partenza al rialzo, questo potrebbe essere lo scenario sul titolo Intred

A guardare il grafico del titolo Intred potremmo trovarci in una condizione favorevole per un ingresso al rialzo sul titolo. Potremmo trovarci, infatti, in uno scenario di doppio minimo e partenza al rialzo. Questa evoluzione sarebbe coerente con i possibili scenari futuri presentati circa 2 mesi fa.

Al momento la chiave di tutto passa per area 14,72 euro. Una chiusura settimanale superiore a questo livello, infatti, potrebbe rafforzare la tendenza rialzista (linea tratteggiata) che ha come obiettivo più probabile area 17,25 euro. A seguire, poi, l’obiettivo successivo si potrebbe collocare in area 21,4 euro. La massima estensione del rialzo, invece, potrebbe trovarsi in area 25,5 euro.

Qualora, invece, dovessimo assistere a una chiusura settimanale inferiore a 14,35 euro, potrebbe rafforzarsi la tendenza ribassista indicata in figura con una linea continua. In questo caso il titolo Intred potrebbe scendere fino in area 3 euro in prossimità dei minimi storici.

La valutazione del titolo Intred

Il titolo in questione presenta una serie di punti di forza che potrebbero giustificare un investimento anche di lungo periodo. Per comodità del lettore li elenchiamo qui di seguito:

  • Al netto di interessi, tasse, svalutazioni e ammortamenti, i margini dell’azienda risultano particolarmente elevati.
  • I margini generati dalla società sono tra i più elevati della Borsa valori. L’attività dell’azienda è particolarmente redditizia.
  • La situazione finanziaria della società appare eccellente. Il rapporto debito totale su capitalizzazione, infatti, è inferiore a 25%. Questi numeri gli conferiscono una notevole capacità di investimento. C’è, però, un aspetto da evidenziare, l’indice di liquidità sia di breve che di lungo è inferiore a 1.
  • Nell’ultimo anno, gli analisti che si occupano di Intred hanno rivisto nettamente al rialzo le previsioni di utili per azione. Inoltre, negli ultimi 4 mesi, la società ha goduto forti correzioni degli utili che sono stati recentemente rivisti al rialzo in modo significativo.
  • Secondo quanto riportato su riviste specializzate, la maggior parte degli analisti che si occupano del caso raccomandano Buy o Overweight sul titolo. La media delle raccomandazioni è, quindi, comprare con un prezzo obiettivo medio indicato dagli analisti che esprime una sottovalutazione media del 60% circa.
  • Il fair value, calcolato con il metodo del discounted cash flow, esprime una sottovalutazione del 45%.

Dal punto di vista della valutazione in termini di multipli di guadagno, il gruppo risulta essere sopravvalutato. Inoltre, con un valore aziendale stimato di 4.76 volte il fatturato dell’esercizio in corso, la società sembra avere una forte valorizzazione.

Doppio minimo e partenza al rialzo, questo potrebbe essere lo scenario sul titolo Intred: le indicazioni dell’analisi grafica

Il titolo Intred (MIL:ITD) ha chiuso la seduta del 18 maggio a quota 14,90 euro, in ribasso dell’1,32% rispetto alla chiusura precedente.

Time frame settimanale

intred

 

Approfondimento

Wall Street punta a ulteriori rialzi e presto potrebbe portarsi sopra i massimi di marzo

I risultati delle previsioni presenti in questo articolo si basano su calcoli statistici spiegati negli ebook pubblicati da ProiezionidiBorsa ed elaborati sulla base dello storico dei prezzi a disposizione. (Ricordiamo, inoltre, di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te