Dopo un lungo ribasso il titolo Radici Pietro Industries potrebbe ritornare sui massimi annuali

Come tutto il settore di riferimento, l’ultimo anno ha visto una performance negativa per il titolo Radici Pietro Industries. In questo contesto negativo il titolo in questione ha fatto peggio del suo settore di riferimento.

Una piccola svolta, però, potrebbe essere dietro l’angolo. Infatti, dopo un lungo ribasso il titolo Radici Pietro Industries potrebbe ritornare sui massimi annuali. Come si vede dal grafico, infatti, il raggiungimento del II obiettivo di prezzo ha determinato una forte escursione dei prezzi come non si vedeva dall’inizio del 2021. Tutto l’ultimo anno, infatti, è stato caratterizzato da una bassissima volatilità che ha accompagnato una discesa lenta, ma inesorabile, che ha portato a un ribasso di oltre il 50%. Va notato, però, che il ribasso è stato accompagnato da volumi molto bassi. Giornalmente, infatti, il controvalore scambiato è stato molto inferiore ai 10.000 euro. Un livello che si presta a facili manipolazioni dei prezzi. D’altra parte storicamente la media di sedute di Borsa durante le quali non ci sono scambi è di poco superiore al 15%. Prestare, quindi, molta attenzione.

Al momento la tendenza in corso è ribassista con obiettivi quelli indicati in figura. Il superamento, però, della resistenza in area 1,37 euro in chiusura di settimana potrebbe aprire a un’accelerazione rialzista con obiettivo più probabile in area 1,625 euro.

La valutazione del titolo Radici Pietro Industries

Tutti gli indicatori classici basati sui multipli di mercato e i fondamentali della società indicano prevalentemente sottovalutazione. Il fair value, calcolato con il metodo del discounted cash flow, esprime una sottovalutazione di oltre il 40% confermata dal rapporto Price to Book ratio. Inoltre il titolo è valutato a 0.63 volte il suo fatturato dell’esercizio in corso, mostrando livelli di valutazione molto interessanti rispetto ad altre società quotate.

Secondo quanto riportato su riviste specializzate, per gli analisti che coprono il titolo il loro consenso medio è comprare con un prezzo obiettivo medio che esprime una sottovalutazione del 75% circa.

Dopo un lungo ribasso il titolo Radici Pietro Industries potrebbe ritornare sui massimi annuali: le indicazioni dell’analisi grafica

Il titolo azionario Radici Pietro Industries (MIL:RAD) ha chiuso la seduta del 24 marzo a quota 1,235 euro invariato rispetto alla seduta precedente.

Time frame settimanale

radici

 

Approfondimento

I mercati non vedono pericoli e l’attenzione ora dovrà essere rivolta a quello che accadrà nel setup del 28 marzo. I livelli che mantengono il trend al rialzo

I risultati delle previsioni presenti in questo articolo si basano su calcoli statistici spiegati negli ebook pubblicati da ProiezionidiBorsa ed elaborati sulla base dello storico dei prezzi a disposizione. (Ricordiamo, inoltre, di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te