Dopo un lungo rialzo questa settimana potrebbe sancire l’inizio di una brusca accelerazione ribassista per BFF Bank

Dopo un lungo rialzo questa settimana potrebbe sancire l’inizio di una brusca accelerazione ribassista per BFF Bank. Sì, perché dopo un forte rialzo seguito al nostro Strong Buy lanciato quando il titolo quotava in area 4,8 euro, clicca qui per leggere, potremmo essere sul punto di assistere a una veloce accelerazione ribassista.

Come si vede dal grafico, infatti, il ritracciamento, iniziato in area 8,5 euro con un segnale di vendita dello Swing Indicator, potrebbe trasformarsi in qualcosa di più importante. Affinché questo scenario prenda forza sarebbe necessaria una chiusura settimanale inferiore a 7,97 euro (I obiettivo di prezzo). In questo caso le quotazioni potrebbero accelerare verso area 7,12 euro, prima, e area 6,23 euro, poi.

Una prova di forza dei rialzisti si avrebbe con una chiusura settimanale che non riesce a rompere il supporto in area 7,97 euro. Per una definitiva inversione al rialzo, invece, dovremmo attendere una chiusura settimanale sopra i massimi storici.

Che il lungo rialzo, +60% nell’ultimo anno a fronte di un settore di riferimento che ha reso il +30%, faccia sentire il suo pese si capisce anche dalle raccomandazioni degli analisti. Il consenso medio è comprare, ma il prezzo obiettivo medio esprime solo una sottovalutazione del 7% circa.

Dal punto di vista dei multipli di mercato, invece, BFF Bank rimane un titolo molto interessante. Il titolo, infatti, presenta un rapporto prezzo/utili molto inferiore al suo settore di riferimento.

D’altra parte, le revisioni al rialzo sulle stime del fatturato degli ultimi mesi indicano un rinnovato ottimismo da parte degli analisti che si occupano del titolo azionario.

Un altro aspetto per chi voglia investire sul titolo BFF Bank è legato alle aspettative del rendimento del suo dividendo. Negli anni scorsi, infatti, il rendimento si è aggirato intorno al 10%. Per i prossimi tre anni le attese sono per un rendimento del dividendo compreso tra il 9% e il 10%.

Dopo un lungo rialzo questa settimana potrebbe sancire l’inizio di una brusca accelerazione ribassista per BFF Bank: le indicazioni dell’analisi grafica

BFF Bank  (MIL:BFF) ha chiuso la seduta del 5 maggio a quota 7,43 euro in rialzo dello 0,81% rispetto alla seduta precedente.

Time frame settimanale

bff bank

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te