Dopo sei settimane consecutive al ribasso cosa fare con le azioni RCS MediaGroup?

Dopo sei settimane consecutive al ribasso cosa fare con le azioni RCS MediaGroup? Perché sono sei settimane, 7 con quella in corso, che la chiusura è inferiore all’apertura settimanale. Un triste record che sta facendo sprofondare le quotazioni del gruppo editoriale.

Come scritto in tutti i report pubblicati dai nostri Analisti, clicca qui per leggere, il titolo è fortemente sottovalutato.  Secondo nostri calcoli dopo aver studiato e analizzato i bilanci degli ultimi 4 anni, il fair value di RCS MediaGroup si trova in area 1,10 euro, riconoscendo una sottovalutazione del 40%.  Ci sono, poi, almeno altri quattro punti che rendono il titolo azionario molto sottovalutato e interessante:

“HYCM”/
“HYCM”/
  • La società è una delle più interessanti sul mercato in termini di valutazione basata sui multipli degli utili.
  • RCS MediaGroup ha un livello di valutazione molto basso, con un valore aziendale stimato in 0.66 volte il suo fatturato.
  • Il prezzo dell’azienda rispetto al valore netto contabile fa apparire l’azione come relativamente economica.
  • Considerati i flussi di cassa positivi generati dall’attività, il livello di valorizzazione dell’azienda è una risorsa.

Ma allora perché le quotazioni del titolo continuano a scendere?

Un ruolo sicuramente decisivo in questa apparente contraddizione è giocato dalla controversia in corso tra RCS MediaGroup e il fondo americano Blackstone. Dopo la decisione del lodo arbitrale che ha rigettato le richieste di risarcimento verso il fondo Blackstone per la vendita della sede del Corriere della Sera, la storia non è ancora finita. Ci sono, infatti, ancora procedimenti in corso, anche negli Stati Uniti, che a breve dovrebbero giungere a una conclusione. Ricordiamo che il fondo Blackstone  ha chiesto un risarcimento fino a 600 milioni di dollari.

Dopo sei settimane consecutive al ribasso cosa fare con le azioni RCS MediaGroup? Le indicazioni dell’analisi grafica

Il titolo RCS MediaGroup (MIL:RCS) ha chiuso la seduta del 27 luglio al prezzo di 0,661 euro in ribasso dell’1,36% rispetto alla seduta precedente.

Time frame settimanale

C’è poco da commentare. Dopo sei settimane consecutive al ribasso la tendenza in corso non può che essere ribassista e ormai punta al II obiettivo di prezzo in area 0,605 euro. La tenuta di questo livello potrebbe fare ripartire al rialzo il titolo. Viceversa, una chiusura settimanale inferiore a questo livello farebbe scattare un allungo ribassista fino al II obiettivo di prezzo in area 0,51 euro.

rcs

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te