Dopo quanto tempo si ricevono i soldi della cassa integrazione

Il coronavirus sta cambiando le nostre vite ed anche il lavoro. La chiusura di migliaia di aziende ha confinato molti lavoratori in cassa integrazione. Ma dopo quanto tempo arrivano i soldi? Quali sono i diritti dei lavoratori in cassa integrazione? Queste sono domande che animano tantissimi impiegati i quali, ad oggi, si ritrovano a fare i conti con difficoltà economiche e restrizioni sociali. Se fino ad ora si brancolava in un mare magnum di informazioni incerte e cause aspecifiche, oggi l’Inps lascia nuove ed ulteriori informazioni. Tutte le imprese che hanno chiuso per causa di forza maggiore lasciando migliaia di lavoratori a casa, avranno una causale ad hoc per la richiesta. La parola d’ordine sarà “Covid-19 nazionale”, con questi termini si distinguerà la cassa integrazione legata alla pandemia. Intanto, parola d’ordine o no, i lavoratori a casa si domandano dopo quanto tempo si ricevono i soldi della cassa integrazione. Cerchiamo di capire come si procede in questi casi.

Come funziona

Giungono dall’Inps notizie rassicuranti circa la modalità semplificata attraverso la quale si potrà accedere al sussidio. Intanto, è bene ricordare che il decreto Cura Italia ha stabilito tre linee d’intervento per la cassa integrazione (CIG) dei lavoratori:

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera
  • fondo rafforzato per aziende con numero di dipendenti superiore a 5 ed escluse dalla CIG Ordinaria. Lo stesso vale per chi utilizza assegni di solidarietà;
  • nuova CIG Ordinaria con limiti superiori a quanto previsto dalla legge;
  • CIG in deroga per aziende prive delle coperture precedenti e senza limitazioni numeriche di dipendenti.

Dopo quanto tempo si ricevono i soldi della cassa integrazione?

Tutti i datori di lavoro ed i titolari di azienda potranno procedere all’invio di domanda sin da subito. I periodi decorrenti saranno dal 23 febbraio 2020 al 31 agosto 2020 per una durata complessiva massima di 9 settimane. Si è scelta la via di una presentazione della richiesta più snella e rapida. Questo per facilitare i passaggi dell’istruttoria e concludere quanto prima l’iter. Dopo quanto tempo si ricevono i soldi della cassa integrazione dunque? Una volta terminata la pratica, le modalità di pagamento della cassa integrazione sono fondamentalmente due in questo caso. Si potrà procedere, come di consueto, al conguaglio Uniemens per l’azienda. In alternativa, sarà possibile che autorizzare il pagamento al diretto indirizzo del lavoratore. Quest’ultima opzione potrebbe rivelarsi più rapida ed anche meno annosa per i datori di lavoro che non sarebbero chiamati a comprovare le evidenti difficoltà finanziarie.

Consigliati per te