Dopo il taglio dei tassi arriva il rally azionario?

Dopo il taglio dei tassi arriva il rally azionario? L’intervento da parte della FED effettuato in emergenza, ha solo due recenti precedenti storici, quello del 1998 e quello del 2008. Quello del 1998 fu effettuato da Alan Greenspan, il mitico governatore della banca Centrale Usa. Al timone della FED per quasi 20 anni, nel primo decennio degli anni 2000 era considerato alla stregua degli oracoli. Ogni sua parola era pesata dai mercati e poteva innescare ripide salite o vorticose cadute delle azioni. Ogni volta che la FED si riuniva, i giornalisti aspettavano il suo arrivo per osservare da vicino la sua Borsa. La convinzione era che la Borsa piena preludesse ad un aumento dei tassi, mentre una borsa sgonfia portasse un taglio o tassi invariati. Fu Ben Bernanke, succeduto a Greenspan, ha tagliare i tassi in emergenza per rispondere alla crisi dei sub-prime

Cosa accadde alla  Borsa dopo il taglio del 1998

Ma come reagirono i mercati in queste due occasioni? Dopo il taglio dei tassi arriva il rally azionario?

E’ istruttivo, oltre che interessante, verificare come le Borse si mossero dopo il taglio a sorpresa della Fed, sia nel 1998 che nel 2008. Dopo il taglio del 1998 Wall Street innescò un rally che le fece guadagnare il 50% in poco meno di due anni. Ad ottobre di quell’anno l’indice Usa S&P si trovava in area 1.000 punti circa. Ad inizio 2000 prima della scoppio della bolla delle dot-com, l’indice maggiore di Wall Street era arrivato a quasi 1.500 punti. Ancora oggi, dopo 20 anni, Greenspan dai sui detrattori viene accusato di avere causato le condizioni per lo scoppio della bolla.  Può essere, certo è che senza rialzo del 50% non ci sarebbe stata bolla speculativa

Crowfunding immobiliare: ROI operazione 11,25%, ROI ANNUO 9,00%! - Scopri di più »

Cosa accadde a Wall Street dopo il taglio del 2008

La Borsa Usa reagì in modo un po’ diverso dopo il taglio del 2008. Tanto per intenderci quella crisi verrà ricordata come quella che portò al fallimento della centenaria banca Lehman Brothers. Chi ha vissuto quegli anni ha ancora negli occhi i dipendenti che escono dall’edificio con in mano le scatole con gli oggetti personali. In quell’occasione Wall Street continuò a scendere fino a Marzo del 2009 per poi innescare il rally più lungo della storia. L’S&P500 passo da 666 punti, al massino di 3.393 punti fatto segnare la settimana scorsa, pre-crisi del coronavirus. E in genere non c’è due senza tre…

Scopri Plus500
Scopri Plus500
Bridge Asset
Bridge Asset

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.