Dopo il forte rialzo confermiamo il giudizio strong buy su VIMI Fasteners

Quando a inizio gennaio il nostro Ufficio Studi ha pubblicato un report su VIMI Fasteners (Un piccolo titolo azionario che potrebbe portare a grandi guadagni con un rialzo di oltre il 150%) il titolo quotava in area 0,87 euro. Da quel momento il titolo è schizzato in area 1,17 euro (chiusura del 3 marzo). Dopo il forte rialzo confermiamo il giudizio strong buy su VIMI Fasteners, visto che il titolo potrebbe ancora raddoppiare il valore delle sue quotazioni.

Questo scenario è confermato dal confronto tra il fair value, calcolato con il metodo del discounted cash flow, stimato essere pari a 2,57 euro e le attuali quotazioni. Inoltre, anche se con livelli diversi di apprezzamento, la valutazione  basata sui multipli di mercato restituisce un titolo sottovalutato qualunque sia la metrica utilizzata.

Infine, anche l’unico analista che copre il titolo vede VIMI Fasteners sottovalutato del 50%.

Dopo il forte rialzo confermiamo il giudizio strong buy su VIMI Fasteners: i livelli da monitorare secondo l’analisi grafica

VIMI Fasteners (MIL:VIM) ha chiuso la seduta del 3 marzo in rialzo rispetto alla seduta precedente dell’1,74%, chiudendo a quota 1,17 euro.

Time frame settimanale

La tendenza in corso è rialzista e dopo la rottura della resistenza in area 0,94 euro ha accelerato. Al rialzo, supportato tra l’altro dal BottomHunter e dallo Swing Indicator, gli obiettivi sono quelli indicati in figura. Al ribasso, invece, andremo a calcolarli a inversione ribassista acclarata.

vimi fasteners

VIMI Fasteners: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame mensile

La chiusura di febbraio superiore all’importante resistenza in area 1,14 euro potrebbe essere l’ulteriore spinta del titolo verso gli obiettivi indicati in figura. In particolare, il raggiungimento della massima estensione rialzista in area 2,2 euro porterebbe a un raddoppia delle attuali quotazioni per un potenziale rialzo del 100% rispetto ai livelli attuali.

Viceversa, una chiusura mensile inferiore a 1,14 euro farebbe invertire al ribasso la tendenza in corso.

vimi fasteners

VIMI Fasteners: proiezione rialzista in corso sul time frame mensile. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te