Dopo anni di euforia è ancora il momento di puntare su STMicroelectronics?

Negli ultimi cinque anni il titolo italo-francese dei semiconduttori ha avuto al strabiliante performance del 427,9%. Visto anche l’andamento degli ultimi mesi, dopo anni di euforia è ancora il momento di puntare su STMicroelectronics?

La domanda è legittima visto che qualunque sia l’indicatore utilizzato il titolo risulta essere fortemente sopravvalutato. Secondo gli analisti, poi, il consenso medio è Outperform con un prezzo obiettivo medio che esprime una sottovalutazione del 7% circa.

Certamente il futuro di STMicroelectronics dipenderà molto anche dalla concretizzazione dei rumors che qualche settimana fa hanno riguardato un possibile accordo con Space X per il progetto Starlink.

Scopri i vantaggi del trading con il leader nel settore
Se riesci a individuare le opportunità quando gli altri non le vedono, noi ti aiuteremo a sfruttarle nel modo migliore.

Scopri di più

Di carne al fuoco ce n’è molta e per questo motivo bisogna stare molto attenti a non rimanere bruciati da fiammiate al rialzo o al ribasso legate a rumors intorno al titolo.

Dopo anni di euforia è ancora il momento di puntare su STMicroelectronics? La parola all’analisi grafica

Il titolo STMicroelectronics  (MIL:STM) ha chiuso la seduta del 23 dicembre a quota 30,33 euro in rialzo dello 0,50% rispetto alla seduta precedente.

Time frame settimanale

La tendenza è al rialzo, ma le ultime sedute hanno pericolosamente portato le quotazioni vicino all’importantissimo supporto in area 28,19 euro (I’obiettivo di prezzo). La sua rottura in chiusura di settimana farebbe invertire al ribasso la tendenza in corso. Da notare che lo Swing Indicator si sta già preparando a dare un segnale ribassista.

Qualora, invece, il supporto dovesse tenere gli obiettivi rialzisti sono quelli indicati in figura, con un potenziale rialzo del 90% rispetto ai livelli attuali.

stmicroelectronics

STMicroelectronics: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame mensile

Il mese di dicembre, a meno di recuperi nelle ultime sedute, si avvia a chiudere con un brutto segnale: la rottura dell’importantissimo supporto in area 32,48 euro (I’obiettivo di prezzo). Qualora dovessimo assistere a questa rottura, confermata successivamente da una chiusura mensile sotto area 28,5 euro, allora le quotazioni si dirigerebbero verso area 18,9 euro, prima, e a seguire verso i minimi del 2019.

Importante notare la rilevanza, sia sul time frame settimanale che su quello mensile, di area 28,19/28,5 euro.

stmicroelelctronics

STMicroelectronics: proiezione rialzista in corso sul time frame mensile. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Approfondimento

Un titolo del settore semiconduttori che potrebbe esplodere al rialzo nel lungo periodo

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te