Dividendi in aumento da oltre 50 anni. Consecutivamente

Si chiamano King e sono meglio degli Aristocratici. Sono i dividendi in aumento da oltre 50 anni consecutivi. Come sfruttare questa occasione?

Differenza tra King e Aristocratici

I dividendi sono sempre un’ottima idea. Soprattutto se sono sostenibili ed hanno una efficacia comprovata nel tempo. I più famosi sono i cosiddetti aristocratici, Dividendi in aumento da oltre 25 anni consecutivamente. grazie a questi molti portafogli possono assicurarsi delle entrate extra, sempre utili in casi di mercati nervosi o in piena tempesta. Ma il vero salvataggio in caso di recessione, sono i cosiddetti King. Di cosa si tratta?

Cosa sono i King?

In realtà i King sono veri e propri fenomeni della cedola. Infatti i King sono quei titoli da dividendo che hanno aumentato il premio agli azionisti per oltre 50 anni. Consecutivamente. Un fenomeno che può salvare il portafoglio? Certo, ma anche con qualche problema. Infatti non tutti i King possono essere comprati. Il motivo è molto semplice: alcuni sono piuttosto costosi rispetto alle prospettive di crescita. E non è l’unico motivo. Altri invece non hanno dei vantaggi competitivi che li proteggono dalla concorrenza. Inoltre, non bisogna dimenticare che molti King non hanno neanche rendimenti appetibili.

Le caratteristiche del vero King

Infatti l’aumento continuato per 50 anni non significa necessariamente una cifra alta o interessante. Il vero pregio del King è l’affidabilità, la sostenibilità e la comprovata forza che è spesso garanzia anche di stabilità. Ma questa non è una regola fissa. Esistono infatti dei King che possono offrire oltre alla  cedola sempre presente da oltre 50 anni (e per giunta in aumento) anche rendimenti interessanti. Il titolo più famoso dell’esclusivo gruppo dei King è quello di Johnson & Johnson. Si tratta della più grande azienda sanitaria al mondo con oltre 260 aziende che sviluppano e commercializzano prodotti per la salute dei consumatori, dispositivi medici e prodotti farmaceutici.

Un titolo da scegliere

J&J (JNJ) ha aumentato il suo dividendo per 57 anni consecutivi arrivando ad un dividend yield del 2,91%. Un livello interessante non solo visto all’interno del gruppo dei King ma anche per via delle politiche di allentamento monetario che hanno depresso i rendimenti un po’ ovunque.

A questo si aggiunga anche il forte Vantaggio competitivo dato dal megatrend dell’invecchiamento demografico. Infatti il settore sanitario sarà quello che, in futuro, riuscirà a dare le migliori performance a livello mondiale.

Approfondimento

Articoli precedenti sui dividendi

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te