Diversi dal solito questi spaghetti veloci e piccanti che farebbero anche bene al cuore e al cervello

Semplicemente squisito questo piatto di pasta veloce ed economico che sta conquistando tutti. Una ricetta pratica e gustosa per un pranzo veloce ma piacevole. E proprio parlando di qualche variante, ecco la ricetta di oggi. Diversi dal solito questi spaghetti veloci e piccanti che farebbero anche bene al cuore e al cervello. Prepariamo gli estintori di casa perché questo primo fiammeggiante lo ricorderemo per il suo sapore intenso. Un piatto che sconsigliamo vivamente a chi ha problemi di stomaco o di reflusso gastroesofageo. A chi invece piacciono i sapori intensi della nostra terra mediterranea, la ricetta giusta.

Curry e peperoncino alleati per la salute

Protagonisti indiscussi di questa ricetta sono il curry e il peperoncino. Due alimenti che la scienza alimentare apprezza anche per la loro alleanza nei confronti della nostra salute. Come ricordato anche dallo studio allegato, curry e peperoncino porterebbero in dote nutrienti benefici al cuore e al cervello.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Diversi dal solito questi spaghetti veloci e piccanti che farebbero anche bene al cuore e al cervello

Tornando alla nostra ricetta, ecco gli ingredienti per quattro persone:

  • 400 grammi di spaghetti;
  • 300 grammi di pomodori;
  • 1 cipolla;
  • aglio;
  • olio extravergine di oliva;
  • peperoncino;
  • curry;
  • sale;
  • formaggio grattugiato;
  • pecorino grattugiato.

La preparazione di questo primo piatto

Per una volta dimentichiamoci delle calorie, anche se è presente il peperoncino, e pensiamo solo al piacere della tavola:

  • scottiamo leggermente i pomodori nell’acqua bollente, peliamoli e affettiamoli in spicchi piccoli;
  • prepariamo il soffritto con l’olio, l’aglio e la cipolla tagliata a spicchi, aggiungendo il pomodoro, il peperoncino, il curry e, eventualmente, regolando di sale;
  • lasciamo cuocere per qualche minuto, con coperchio e a fuoco vivo;
  • mettiamo a cuocere la pasta e scoliamola rigorosamente al dente;
  • versiamola in una padella e facciamola saltare assieme al nostro sugo, cospargendo di formaggio, poco prima di servire a tavola.

Se vogliamo accompagnare un piatto con tanti sapori intensi, dovremmo controbilanciare con un vino delicato. Un’idea potrebbe essere il Trebbiano d’Abruzzo. Ma potrebbe starci anche un bel Frascati Doc bianco. Ottimo anche il Custoza delle colline veronesi, un Sauvignon dei Colli Euganei o un Fiano Doc di Brindisi. Tutti vini che sapranno bilanciare con la loro delicatezza il sapore deciso dei nostri spaghetti.

Approfondimento

Per rendere sublime il primo di pasta più povero ma saporito della nostra cucina, bastano un piccolo accorgimento e un’azione semplicissima

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te