Disponibili assegni INPS mensili da 400 a 840 euro per le famiglie in difficoltà

Si allarga il ventaglio di beneficiari dei contribuiti economici a sostegno delle famiglie in difficoltà. Il perdurare dell’emergenza epidemiologica, ancora in atto, ha reso necessarie ulteriori misure in supporto ai tanti cittadini italiani che stanno combattendo contro la forte crisi economica causata dal coronavirus.

In particolar modo, si rafforzano gli aiuti economici grazie al decreto Sostegno 2021, pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 22 marzo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Il documento proroga per i mesi di marzo, aprile e maggio 2021 il reddito di emergenza.
Una manovra che non solo cerca di supportare coloro che hanno già ottenuto il REM precedentemente ma che apre la possibilità di richiedere il contributo anche ad altre categorie.

Disponibili assegni INPS mensili da 400 a 840 euro per le famiglie in difficoltà

Nel dettaglio, il provvedimento viene esteso anche ai disoccupati a cui è scaduta l’indennità Naspi e Discoll tra il 1 luglio 2020 e il 28 febbraio 2021 o che hanno un ISEE inferiore a 30mila euro.
Per le famiglie in affitto, invece, è stato previsto un aumento delle soglie di accesso al sostegno (ISEE e patrimonio mobiliare) pari a un dodicesimo del canone di locazione.

Divisione del contributo

Il contributo previsto per il reddito di emergenza sarà distribuito in questo modo:

a) 400 euro per i nuclei unifamiliari (un solo adulto);
b) 480 euro per un adulto e un minorenne;
c) 560 euro per due adulti;
d) 640 euro per due adulti e un minorenne;
e) 720 euro per due adulti e due minorenni;
f) 800 euro per tre o più adulti e due o più minorenni;
g) 840 euro per tre adulti, di cui un disabile grave e tre minorenni. Oppure quattro adulti di cui un disabile grave.

Come fare domanda?

Le richieste per il reddito di emergenza possono essere presentate online, sul sito dell’INPS. In alternativa tramite gli istituti di patronato e i CAF convenzionati. Il termine ultimo per richiedere il contribuito è fissato per il 30 aprile 2021.

Se “Disponibili assegni INPS mensili da 400 a 840 euro per le famiglie in difficoltà” è stato utile ai Lettori, si consiglia anche “C’è tempo fino al 30 aprile per richiedere questo nuovo bonus da 2.400 euro”.

Consigliati per te