Dire addio alle braccia effetto “ali di pipistrello” con questi semplici esercizi da fare a casa

I tricipiti sono i principali muscoli posteriori del braccio e la loro principale funzione è quella di permettere l’estensione dell’avambraccio. È importante pertanto rinforzarli, sia per la funzione fisica, sia per quella estetica. Un bel tricipite scolpito e definito rende più attraente la figura, sia maschile, sia femminile. Vediamo quindi insieme come dire addio alle braccia effetto “ali di pipistrello” con questi semplici esercizi da fare a casa.

Dip sulla sedia

Questo è l’esercizio più adatto per tonificare i tricipiti e si può eseguire tranquillamente a casa perché tutto ciò che ci serve è una sedia. Sedersi in punta ad una sedia ponendo le mani sul bordo di essa. Le cosce dovranno essere parallele al pavimento mentre si scende sulle braccia mantenendo il corpo vicino alla sedia. Scendere lentamente fino a che i gomiti andranno a formare un angolo di 90 gradi. Per finire, spingere con forza le braccia per tornare alla posizione iniziale. Eseguire 4 serie da 10 ripetizioni l’una.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

Piegamenti stretti

Questo tipo di esercizio serve a rafforzare i nostri tricipiti. Per eseguirli, è necessario prendere una sedia e mettersi in ginocchio di fronte ad essa. Appoggiare le mani sui lati della sedia e tenere i gomiti molto vicini al corpo. Le braccia devono essere tese alla posizione di partenza per poi piegarle, tenendo sempre i gomiti molto vicini al corpo, ma soprattutto fermi.
Andare in avanti con il busto fin quando il petto andrà a toccare la sedia. Spingere le braccia per portare il busto all’indietro e tornare alla posizione di partenza. Controllare il movimento ed eseguirlo lentamente. Attenzione alla respirazione: si consiglia di inspirare quando si scende verso la sedia ed espirare al ritorno. Eseguire 4 serie da 10 ripetizioni l’una.

Plank mani e gomiti in ginocchio

Questo esercizio è adatto a rinforzare la parte posteriore delle braccia e la cintura addominale. Su un tappetino, mettersi in ginocchio in posizione da plank. Tenere allineate le spalle, il bacino e le ginocchia. Passare dalla posizione sui gomiti alla posizione a braccia distese salendo e scendendo con un braccio alla volta: i gomiti dovranno appoggiare per bene alla superficie prima di risalire. Durante l’esercizio tenere l’addome contratto e non inarcare la schiena. La spinta dev’essere praticata dalle braccia per massimizzare gli effetti dell’esercizio. Eseguire questo esercizio per 4 serie da 60 secondi l’una.

Abbiamo visto come dire addio alle braccia effetto “ali di pipistrello” con questi semplici esercizi da fare a casa. È importante, però, avere costanza nel ripetere l’allenamento almeno due volte alla settimana ed associarlo ad una sana alimentazione.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te