Diradato ogni dubbio sulle prenotazioni ferroviarie

Molti viaggiatori hanno notato di non poter prenotare il proprio viaggio ferroviario. Visto il periodo storico che stiamo vivendo, la prima preoccupazione è stata quella di una stretta sui collegamenti. Invece non è così: Trenitalia ha diradato ogni dubbio sulle prenotazioni ferroviarie.

Gli utenti sono stati assaliti dalla paura quando hanno tentato di vedere gli orari ferroviari successivi alla metà dicembre. Infatti, il cartellone di partenze – arrivi non dava risultati.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO POTENZIALE FINO AL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Prenotare prima per risparmiare

In quel periodo, i viaggiatori residenti al Sud ma lavoratori al Nord prenotano i ticket con largo anticipo per ritornare a casa per le festività natalizie. In effetti, in passato, molti hanno prenotato con anticipo non solo per avere la certezza del rientro ma anche perché Trenitalia offre tariffe vantaggiose. Tuttavia l’azienda dei trasporti ha diradato ogni dubbio.

La rassicurazione

Ferrovie dello Stato Italiane ha escluso che il disservizio sia legato all’incerto futuro dei trasporti ferroviari. Invece si tratta solo di un ritardo sull’organizzazione delle tratte invernali. Trenitalia ha rispedito al mittente le illazioni, ricordando che gli orari vengono aggiornati a metà giugno e a metà dicembre.

Quindi non c’è nulla da preoccuparsi. Però, gli utenti più attenti hanno rincarato la dose e non contenti, da leoni da tastiera, si sono scatenati sui social. Gli utenti hanno insistito nel dire di aver in passato, tra metà ottobre e metà novembre, prenotato i treni per le festività natalizie.

I treni invernali quando saranno visibili

Intanto in questo caos, Trenitalia ha avvisato i viaggiatori che l’orario invernale entrerà in vigore dal 13 dicembre 2020. Inoltre, in questi giorni inizierà il caricamento sui sistemi di vendita.

Ma le sorprese potrebbero non mancare. La società di trasporti anticipa anche che  l’offerta sarà calibrata alle esigenze di mobilità previste nel periodo invernalee solo dopo una approfondita valutazione del mutato contesto. Ad oggi, dunque, non è possibile prenotare i treni in partenza dopo il 13 dicembre. Non c’è nessun complotto in atto perché con chiarezza Trenitalia ha diradato ogni dubbio sulle prenotazioni ferroviarie.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te