Dimentichiamo sempre di pulire questo oggetto molto usato che raccoglie sporco e batteri

Siamo sempre attenti a pulire con cura gli oggetti che usiamo per la nostra igiene personale. Soprattutto in bagno, ci prendiamo cura di sanitari, accessori, spazzolino e spazzole. C’è però un oggetto che usiamo molto spesso di cui ci dimentichiamo. Se rimane sporco, però, può diventare un ricettacolo di batteri, funghi e sporco.

Un oggetto molto importante

Dimentichiamo sempre di pulire questo oggetto molto usato che raccoglie sporco e batteri, ma non possiamo farne a meno. Parliamo infatti del tagliaunghie. Questo strumento è infatti estremamente utile per tutti noi. Non solo lo usiamo per tagliare le unghie di mani e piedi, ma rimuove anche lo sporco sotto le stesse unghie.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera

Per questo motivo, però, spesso il tagliaunghie si sporca facilmente. Noi, però, altrettanto spesso dimentichiamo di pulirlo. Bisognerebbe infatti pulirlo dopo ogni utilizzo, soprattutto se sono più persone a usare lo stesso strumento. Per fortuna possiamo rimediare velocemente a questo errore in poche semplici mosse. In casa abbiamo infatti tutto l’occorrente per pulire e disinfettare il tagliaunghie senza spendere un centesimo.

Come pulire il tagliaunghie

Se dimentichiamo sempre di pulire questo oggetto molto usato che raccoglie sporco e batteri, niente paura! Possiamo renderlo come nuovo in molti modi. Prima di tutto, dopo ogni utilizzo, dovremmo rimuovere lo sporco visibile. Per farlo possiamo strofinare il tagliaunghie su una spazzola per le unghie. Possiamo anche rimuovere lo sporco con uno stuzzicadenti, se secco, o con un cotton fioc o uno spazzolino da denti. Per ammorbidire lo sporco più ostinato possiamo tenere il tagliaunghie a mollo in una ciotola piena d’acqua.

Se abbiamo a disposizione prodotti disinfettanti o dell’acqua distillata possiamo aggiungerli all’acqua per eliminare ancora più sporco. Una volta rimosso il tagliaunghie dall’acqua possiamo rimuovere così più facilmente lo sporco. In alternativa possiamo disinfettarlo con uno sterilizzatore. Questi elettrodomestici permettono infatti di sterilizzare gli oggetti uccidendo germi e batteri ad alte temperature. È infine possibile far bollire il tagliaunghie direttamente in acqua per circa 10 minuti.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te