Dimagrire subito con questo fiore incredibile che non ci costa nulla e si trova ovunque e di cui molti non sono a conoscenza delle proprietà e benefici

Dimagrire subito con questo fiore incredibile che non ci costa nulla e si trova ovunque e di cui molti non sono a conoscenza delle proprietà e benefici. Nasce nei nostri giardini, nell’orto e persino sul terrazzo di casa. Basta fare una passeggiata in campagna o in un parco per procurarselo, assicurarsi che non spunti in terreni trattati con pesticidi e farlo essiccare.

Oggi andiamo alla scoperta del tarassaco, con la Redazione Dieta e Alimentazione di ProiezionidiBorsa. Vediamo come dimagrire subito utilizzando questa straordinaria pianta di cui si utilizzano fiori e radici.

Un fiore straordinario e no cost, apprezzato fin dall’antichità

Gli antichi greci lo apprezzavano moltissimo e lo consideravano il miglior rimedio agli eccessi alimentari. Invece, i nostri contadini, lo hanno sempre disprezzato e lo hanno bollato con un nome, “piascialletto”, che evoca la sua qualità principale.

Il tarassaco (in greco antico taraxis akas, vuol dire rimedio allo squilibrio) con quel colore giallo e l’aspetto spennacchiato, non è un fiore molto decorativo. Da bambini ci insegnavano a non raccoglierlo perché brutto.

Ma il “re dei prati” è un grande alleato della nostra salute. Dimagrire subito è possibile con questo fiore incredibile che non ci costa nulla e si trova ovunque. È un ottimo lassativo, digestivo, diuretico ed è un efficace antinfiammatorio. Aiuta il fegato a funzionare meglio, è un ottimo supporto per chi vuole ritrovare un peso equilibrato.

Dimagrire subito con questo fiore incredibile che non ci costa nulla e si trova ovunque e di cui molti non sono a conoscenza delle proprietà e benefici

Per dimagrire utilizzando il tarassaco, bisogna usare le radici. Laviamole bene sotto l’acqua corrente, tagliamole a pezzetti. Bisogna utilizzarne un cucchiaio ogni tazza d’acqua. Lasciamo bollire per cinque minuti, poi spegniamo il fuoco, lasciamo in infusione per dieci minuti e filtriamo.

Chi vive in città può trovare il tarassaco pronto da bere in erboristeria sotto forma di succo o di integratore, ma ci sono anche gli estratti secchi e la tintura madre. Le foglie e i fiori possiamo inserirli in un’insalata di misticanza, possiamo unire anche dei petali di malva.

I petali gialli del tarassaco possiamo mescolarli delicatamente con un pizzico di rafano e a 40 grammi di ricotta magra o di capra, da spalmare su crostini di pane grigliato o su gallette di riso o avena.

Consigliati per te