Difendiamo i nostri cani e gatti dalle allergie primaverili con questi semplici metodi

Con l’arrivo della primavera, siamo tutti più allegri, poichè possiamo uscire di più, le temperature sono più calde, ed inizia insomma la bella stagione. Però ci sono anche dei lati negativi da non sottovalutare, ed uno di cui molti soffrono sono le allergie.

Sappiamo bene che non sono solo le persone ad avere questo problema, ma anche i nostri amici a quattro zampe. Per questa ragione, bisogna trovare dei modi per tutelarli. E quindi, difendiamo i nostri cani e gatti dalle allergie primaverili con questi semplici metodi.

I rischi

Innanzitutto, capiamo quali sono i portatori di rischi per i nostri animali. Di sicuro le graminacee hanno pollini che possono infastidire non poco cani e gatti. E poi anche gli alberi sono pericolosi, quando sono tutti fioriti. Infine, facciamo attenzione alle erbacce, anche queste che causano problemi ma per fortuna presenti più d’estate che in primavera

I disturbi più comuni che possono essere simili a quelli umani: innanzitutto difficoltà a respirare. Si può capire se i nostri animali soffrono di questo problema se durante la respirazione emettono una sorta di fischio. Questo può essere un problema serio che richiede l’aiuto di un veterinario.

Le allergie causano inoltre dermatiti e forti pruriti ai nostri animali, quindi se vediamo che si grattano più del solito cerchiamo di capirne la causa.

Come tutelarli

Qualcuno ora potrebbe preoccuparsi: significa che non possiamo più fare una passeggiata al parco con i nostri amici a quattro zampe? Per fortuna, in molti casi è ancora possibile. Certo, sarebbe meglio evitare, ma se le allergie dei nostri animali non sono molto forti, possiamo trovare una soluzione. Basta infatti andare a camminare la sera o la mattina molto presto, quando ci sono meno pollini nell’aria. Poi, quando si torna a casa, laviamoli o perlomeno spazzoliamoli, potrebbero avere ancora qualche residuo addosso.

Difendiamo i nostri cani e gatti dalle allergie primaverili con questi semplici metodi. E se non ce la facciamo, compriamo qualche prodotto apposito per evitare che i sintomi siano troppo forti.

Per tutelare i gatti da altri rischi primaverili, consigliamo questo articolo.

Consigliati per te