Dieta di primavera per ridurre peso e glicemia

Per snellire la pancia, accelerare il metabolismo e perdere peso, è importante abbassare la glicemia. Per perdere subito una taglia, dobbiamo ridurre gli zuccheri nella nostra dieta tagliando carboidrati semplici, che creano una vera e propria dipendenza. Ma anche gli zuccheri semplici e complessi.

Ecco gli alimenti da consumare e quelli da evitare con l’aiuto degli Esperti di Salute e Benessere di Proiezioni di Borsa.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

Diamo tregua al pancreas

Il nostro pancreas rileva la glicemia nel sangue e produce l’insulina, destinata a rifornire il fegato e il cervello. Il nostro cervello consuma sette grammi di glucosio all’ora. Quando il pancreas rileva 120 ml di zuccheri, avvia tutto il resto in eccesso alla produzione di grasso. Dunque, possiamo calcolare il momento esatto della giornata in cui, se sbagliamo, cominciamo a ingrassare.

Per dimagrire dobbiamo sforzarci di abbassare la glicemia. Nella settimana di dieta “urto” sono da preferire legumi, yogurt, funghi, ricotta, agrumi, avocado, frutti di bosco, riso basmati integrale, avena, uova, pesce e carne bianca.

Un petto di pollo o pomodorini saltati pochi secondi in padella, un arancio e un caffè sono perfetti. Per la sera, salmone fresco in padella e funghi saltati, a seguire frutti di bosco e tisana. Niente pane. Yogurt con un cucchiaio di avena al mattino e al pomeriggio se abbiamo le visioni e arriva l’ansia da astinenza da cibo.

Dieta di primavera per ridurre peso e glicemia

Seguendo lo schema alimentare che evita l’accumulo di grasso e riduce le impennate di insulina, ormone che causa la formazione del grasso molle, vedremo però sparire quella orribile fame nervosa. E questo ci darà un grande sollievo.

Tagliando i carboidrati raffinati aumenta il potere saziante dei pasti e ci si po’ regalare qualche sgarro. Ma soltanto quelli inseriti gruppo nel gruppo a seguire. Ananas fresco, kiwi, riso integrale, couscous integrale, banana, miele, orzo perlato e prugne secche. Porzioni piccolissime, per non pentirsi.

Gli alimenti da dimenticare per 7 giorni

Dieta di primavera per ridurre peso e glicemia. Riducendo i gonfiori e depurando l’organismo dalle scorie, è più facile fare qualche rinuncia. Togliamo dalla tavola zucchero bianco e zucchero scuro, marmellate, farine e prodotti da forno, snack, budini cioccolato e dolci, patate fritte, frutta secca, birra, bibite, succhi di frutta e aperitivi.

Godiamoci mezzo avocado sul pane integrale o in tartare con una fetta di salmone affumicato. Oppure accompagniamo la tartara di tonno già pronta del supermercato (appena uscita dall’abbattitore di batteri) con tre fragole bagnate da un goccio di aceto balsamico.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te