Diciamo basta alla muffa in frigorifero, grazie a questa tecnica super efficace per conservare gli asparagi intatti e perfetti per diversi giorni

Anche per quest’anno la stagione degli asparagi sta per volgere al termine. Infatti, fra poche settimane non saranno più disponibili freschi, né al supermercato né dal nostro fruttivendolo di fiducia.

Tuttavia, non è facile privarsi di questo ortaggio dalle incredibili proprietà benefiche e così buono da mangiare.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Quindi bisogna trovare un modo efficace per aggirare l’ostacolo della sua breve stagionalità.
Per fare ciò, abbiamo quindi la necessità di conservarli per forza in luogo fresco.

Ma non è così semplice come sembra. Infatti, i processi di ossidazione e la presenza di muffe non lasciano scampo se non si prendono le giuste precauzioni.

Diciamo basta alla muffa in frigorifero, grazie a questa tecnica super efficace per conservare gli asparagi intatti e perfetti per diversi giorni

Partiamo col dire che l’ideale sarebbe consumare gli asparagi subito dopo averli acquistati. Ma, come già spiegato precedentemente, non c’è più molto tempo a disposizione.

Quindi, nel caso, conviene acquistarne più della quantità che ce ne serve e trovare un modo efficiente per conservarli.

Innanzitutto, il consiglio principale è quello di non lasciarli fuori a temperatura ambiente. Dopo qualche giorno, infatti, questi tenderanno a seccarsi ed a diventare legnosi.

Il metodo numero uno per mantenerli in buone condizioni è quello di inserirli in frigorifero, dove riescono a durare per quasi 10 giorni.

Preferendo gli ambienti umidi, se vengono inseriti nel cassettone in basso forse possono resistere anche qualche giorno in più.

Il procedimento corretto per conservarli

Procediamo tagliando circa un centimetro dal fondo del gambo ed inseriamoli in verticale in un bicchiere di vetro.

Dopo di che versiamo un po’ di acqua sul fondo. Un paio di centimetri dovrebbero bastare.
Fatto ciò, copriamo le punte con un sacchetto per alimenti o con della pellicola. Avendo cura ovviamente di applicare dei forellini per consentire agli asparagi di traspirare.

Questo permetterà alle punte di trattenere un po’ di umidità in più, limitando la proliferazione di muffe.
In questo modo, diciamo basta alla muffa in frigorifero, grazie a questa tecnica super efficace per conservare gli asparagi intatti e perfetti per diversi giorni.

Nel caso in cui ci sia la necessità di conservarli per più tempo, si possono anche congelare tranquillamente in freezer.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te